Ammortamento dell’ipoteca

Come posso ammortizzare un’ipoteca?

Per ammortamento si intende il regolare rimborso di una parte dell'ipoteca in un periodo di tempo predefinito. Esistono due tipi di ammortamento: diretto e indiretto.

Una giusta strategia ipotecaria presuppone un giusto piano di ammortamento. Potete ripagare la vostra ipoteca in un'unica soluzione o in tranche uguali in un periodo di tempo più lungo.

L'ammortamento nel dettaglio

Quando comprate un immobile dovete coprire almeno il 20% del suo valore con capitale proprio. Il finanziamento da parte della banca può arrivare a massimo l'80% e viene diviso in due ipoteche:

  • 1° ipoteca, max. 67% del valore dell'immobile 
  • 2° ipoteca, max. 13% del valore dell'immobile 


Nel caso della seconda ipoteca sussiste un obbligo di ammortamento: dovrà essere ammortizzata entro 15 anni o entro il raggiungimento dell'età pensionabile (a seconda di quale condizione si verifichi per prima).

In caso di ammortamento diretto il debito viene rimborsato regolarmente versando un importo fisso (in genere su base trimestrale). In questo modo si riduce l'importo del debito e i relativi interessi. Poiché, tuttavia, gli interessi ipotecari sono detraibili fiscalmente, in caso di ammortamento diretto il carico fiscale aumenta col tempo.

Vantaggi

  • Il debito ipotecario diminuisce.
  • Gli interessi ipotecari diminuiscono.

Svantaggi

  • Le tasse aumentano al diminuire degli interessi ipotecari.
  • I versamenti nella previdenza privata (pilastro 3a), in aggiunta all'ammortamento, sono possibili solo in presenza di sufficiente margine finanziario.

Con l'ammortamento indiretto i debiti non si estinguono. Come proprietari d'immobili, ad esempio, versate l'importo dell'ammortamento nel pilastro 3a, che viene costituito in pegno alla banca. Al più tardi al momento del pensionamento il capitale viene liquidato e l'ipoteca ripagata per un ammontare corrispondente all'importo versato.

Vantaggi

  • Gli interessi ipotecari sono detraibili dalle imposte.
  • Potete approfittare delle oscillazioni dei corsi negli investimenti privati (pilastro 3a).

Svantaggi

  • Il debito ipotecario non si riduce.
  • Gli interessi ipotecari restano immutati.
  • Dovete mettere in conto oscillazioni dei corsi negli investimenti privati (pilastro 3a).

Ammortizzare l'ipoteca, ma come?

  • Verifica del prezzo d’acquisto in base a oggetti di riferimento e alla posizione
  • Informazioni complete su Comune, livello dei prezzi e aliquota fiscale
  • Elaborazione di una strategia di finanziamento adatta a voi
  • Su richiesta: decisione ipotecaria entro 24 ore

I nostri esperti sono a vostra completa disposizione, vi aspettiamo.