I metodi di pagamento stanno cambiando Pagamenti senza contatto: che ne pensate?

In Svizzera si paga più spesso in contanti rispetto ad altri Paesi, ma i pagamenti senza contatto riscuotono sempre più successo.

di UBS Sapere 16 ott 2020

Illustrazione: Pia Bublies

Fare in pausa pranzo un salto al volo al ristorantino italiano da asporto, per accorgersi di non avere soldi nel portafoglio al momento del pagamento: ecco quindi la corsa allo sportello automatico più vicino. Questo accade sempre più raramente da quando i pagamenti senza contatto sono più diffusi.

Lo studio Swiss Payment Monitor dello scorso anno ha mostrato che in Svizzera le persone fino ai 65 anni d’età pagano in contanti quasi una transazione su due. Secondo lo studio dell'Università di San Gallo e della ZHAW (Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften), i pagamenti senza contanti costituiscono il 44% delle transazioni, di cui almeno un terzo avviene senza contatto. Fatture, addebiti diretti e altre opzioni contano meno del 10% del totale. Inoltre, lo studio mostra che i nuovi metodi di pagamento, come ad esempio quelli senza contatto o in mobilità, sono in aumento. La maggioranza degli intervistati dichiara di voler utilizzare di più queste forme di pagamento in futuro.

A causa del COVID-19, le abitudini di pagamento in Svizzera sono ulteriormente mutate e numerosi esperti affermano che questo cambiamento è destinato a durare. Tobias Trütsch, responsabile del programma Economics all'Università di San Gallo, ha pubblicato i primi dati che mostrano come siano fortemente aumentate le transazioni con carte di debito e di credito da quando ha avuto inizio questa situazione di emergenza: a metà maggio i valori si attestavano al 13-23% in più rispetto ai valori di gennaio 2020. Negli ultimi mesi anche il sistema di pagamento svizzero TWINT ha registrato fino a 7000 nuovi iscritti al giorno, più del doppio rispetto all'anno scorso. Le soluzioni di pagamento Samsung Pay, Google Pay o Apple Pay con il 10% di utenti non superano ancora TWINT, che registra il 38%.

Semplice e sicuro

Il successo dei pagamenti digitali è dato da diversi fattori.

  • Pagare senza contanti è comodo: basta avvicinare la carta o lo smartphone al terminale di pagamento. Pagare alla cassa contando le monete è ormai storia.
  • Sensazione di sicurezza: molti consumatori non si sentono a proprio agio nel portare con sé grandi somme di denaro contante. Le soluzioni di sicurezza adottate per le operazioni di pagamento senza contanti sono sempre all'avanguardia, per questo le nuove forme di pagamento convincono per la loro sicurezza.
  • Pagare senza contanti è facile: è possibile effettuare pagamenti in qualsiasi momento, che si abbiano soldi nel portafoglio oppure no. I terminali di pagamento per carte e smartphone sono sempre più diffusi tra i negozi, così come tra le piccole attività e, addirittura, le bancarelle del mercato.
  • Budget sempre sotto controllo: grazie al rendiconto mensile e all'assistente finanziario personale in UBS Digital Banking, il saldo del conto è sempre sotto controllo e la panoramica delle spese è disponibile in ogni momento.
  • Dividere i conti facilmente: con le soluzioni di pagamento digitali, come ad esempio UBS TWINT, è facile dividere e saldare i conti tra amici.
  • Misure di igiene: a causa del COVID-19, l'igiene è diventato un aspetto fondamentale. La ricerca di una maggiore pulizia spinge a effettuare pagamenti senza contatto, che sia con una carta senza dover immettere il codice PIN per i pagamenti dagli importi minori, o con lo smartphone, dove la sicurezza viene garantita dal dispositivo stesso (tramite PIN, impronta digitale o riconoscimento facciale).

Le carte alla base di tutto

Le carte di credito o di debito sono alla base della maggior parte delle soluzioni di pagamento senza contanti. UBS offre un'ampia scelta di possibilità: carte di credito con servizi aggiuntivi a scelta, carte prepagate e le Carte di debito UBS.

Tutte queste carte possono essere utilizzate per pagare gli acquisti senza contatto. Vi basterà avvicinare la carta al terminale di pagamento. L'attuale limite per pagamenti senza inserimento del PIN ammonta a 80 franchi. Così potrete pagare velocemente e in sicurezza.

Pagamenti senza contatto in un batter d'occhio

UBS ha riassunto per voi tutte le informazioni sui pagamenti senza contatto con carte di credito, di debito e prepagate.

Usare lo smartphone è più comodo

Chi paga con lo smartphone o lo smartwatch non deve più preoccuparsi del codice PIN, poiché queste soluzioni di pagamento sfruttano i meccanismi di sicurezza dei dispositivi mobili, quali il PIN del dispositivo, l'impronta digitale, il riconoscimento facciale o un altro dispositivo di protezione.

UBS vi offre un'ampia scelta di soluzioni anche per i pagamenti digitali con il vostro smartphone o smartwatch, tra cui potrete scegliere liberamente in base alle vostre esigenze. Per tutti gli smartphone è disponibile UBS TWINT; TWINT è l'app di pagamento più diffusa in Svizzera. La funzione UBS Mobile Pay è adatta a tutti gli smartphone Android e può essere attivata facilmente nell'app UBS Mobile Banking. Le soluzioni di pagamento Google Pay, Samsung Pay e Apple Pay sono disponibili sia per smartphone sia per smartwatch.

Controllate e decidete in autonomia quale possibilità di pagamento fa al caso vostro. È molto probabile che presto potrete anche voi scegliere come pagare i vostri acquisti al banco del mercato o al ristorante italiano all'angolo.

Pagamenti in mobilità in sintesi

Volete sapere di più sulle possibilità di pagare comodamente e in sicurezza con il vostro smartphone o smartwatch? Ecco una panoramica dei dettagli delle varie offerte.