Banca nazionale svizzera

"Gold standard"

La Banca nazionale svizzera (BNS) è fonte di orgoglio nazionale. Con il record mondiale dei tassi di riferimento più bassi tra le banche centrali, attualmente pari al –0,75 percento, nel 2016 quasi tutta la curva dei rendimenti svizzeri è scesa in territorio negativo. Alla fine del 2018 la BNS disponeva di CHF 42,2 miliardi in oro.

Negli ultimi anni, gli acquisti di valuta estera per contrastare la pressione al rialzo sul franco svizzero hanno comportato un aumento delle riserve in valuta estera. L’80 percento delle disponibilità in valuta estera della BNS è investito in obbligazioni di elevata qualità, il resto in azioni.

Nel 2017 la BNS deteneva più azioni di Facebook del titolare Mark Zuckerberg, che ora ha di nuovo più azioni.

Lo sapevate?

  • In Svizzera, le grandi banche concedono il 37% dei crediti garantiti e il 29% di quelli non garantiti.
  • 63 miliardi di franchi, ossia il 9,4%, è il contributo del settore finanziario al prodotto interno lordo svizzero nel 2018. È una colonna portante dell’economia svizzera.

Altre storie