La QR-fattura per aziende

La nuova QR-fattura per un futuro digitale

Dal 30 giugno 2020 la QR-fattura semplifica l'emissione e il pagamento delle vostre fatture. Le attuali polizze di versamento saranno sostituite dopo una fase di transizione pluriennale.

La QR-fattura in sintesi

Vantaggi per gli emittenti di fatture

  • Fatturazione semplificata, possibile anche in euro e in tutta Europa grazie al formato IBAN
  • Gestione efficiente dei debitori arretrati grazie alla nuova reportistica di conto elettronica

Vantaggi per i destinatari di fatture

  • Pagamenti veloci, poiché tutte le informazioni di pagamento contenute nel codice QR possono essere scansionate e confermate
  • Nessun errore dato che il numero di riferimento e l’emittente della fattura non devono più essere immessi manualmente

La QR-fattura in breve

Per emittenti e destinatari: scoprite le informazioni più importanti sulla QR-fattura e come sfruttarla al meglio.

Come passare alla QR-fattura?

Emittente con software di fatturazione

Per iniziare a utilizzare la QR-fattura, il vostro software deve supportare non soltanto la creazione di QR-fatture, ma anche la lettura delle nuove reportistiche di conto in formato camt. Vi preghiamo di tenere conto delle seguenti indicazioni.

  • Il vostro software di fatturazione supporta le varianti di QR-fattura che avete scelto.
  • Se comparate elettronicamente le vostre posizioni aperte con il file di accredito PVR v11, passate al nuovo formato camt per la reportistica di conto
    • camt.053: estratto conto con suddivisione interna della contabilizzazione collettiva oppure
    • camt.054: suddivisione separata della contabilizzazione collettiva
  • Utilizzate il numero identificativo o l'ID PVR che vi è stato assegnato nelle prime sei cifre del riferimento QR, così da evitare potenziali rigetti o accrediti errati presso la banca beneficiaria (nel caso in cui una QR-fattura venga erroneamente pagata come polizza di versamento arancione).
  • Per la stampa utilizzate carta bianca perforata.
  • Affinché il passaggio avvenga senza difficoltà, vi invitiamo a servirvi del nostro formulario di prova gratuito prima di inviare la vostra prima QR-fattura e a spedirci esempi delle vostre QR-fatture al seguente indirizzo:

    UBS Switzerland AG
    Client Lifecycle Services
    E-Contracts
    Casella postale
    CH-8098 Zurigo

QR-Portal - soluzione di referral con Unifits

L'azienda di software Unifits ha sviluppato insieme a UBS una soluzione che vi permette di generare in modalità self-service le vostre QR-fatture. Nel QR-Portal di Unifits, al link che trovate in basso, potete creare online le sezioni di pagamento della QR-fattura o la fattura stessa, per poi scaricarle e stamparle a casa o inoltrarle a una tipografia a vostra scelta.

Per domande su questo servizio self-service in offerta nel QR-Portal di Unifits, potete rivolgervi al vostro consulente alla clientela. Tuttavia occorre ricordare che, per via delle norme svizzere sul segreto bancario, il vostro consulente può assistervi solo in maniera limitata durante la creazione di QR-fatture, non essendo autorizzato a inserire i vostri dati personali nel QR-Portal per conto vostro.

Accanto all'offerta di Unifits, il mercato svizzero propone ulteriori soluzioni open source di altri fornitori, delle quali gli emittenti di fattura possono beneficiare. In questo modo gli emittenti possono ad esempio generare codici QR gratuiti su www.qr-rechnung.net oppure richiedere soluzioni individuali su https://qr-rechnung.org e https://www.qr-invoice.ch.

Se utilizzate un software di pagamento, dovete essere in grado di saldare tramite esso tutte e tre le varianti delle QR-fattura a partire dalla data di lancio. Inoltre, attraverso le interfacce di UBS KeyPort (EBICS) e E-Banking è possibile continuare a inviare i file di pagamento. Dal 30 giugno 2020 sarà possibile pagare le QR-fatture in modo digitale tramite UBS Digital Banking (E-Banking e Mobile Banking), al Multimat e con il rispettivo modulo d’ordine.

Potete pagare le QR-fatture anche con i nostri formulari UBS easy. Basta semplicemente staccare la sezione pagamento dalla QR-fattura, come si fa attualmente per le polizze di versamento, e presentate il formulario UBS easy per il pagamento in CHF e il formulario UBS easy international per gli importi in euro. Si prega di notare che per il pagamento della QR-fattura tutte le informazioni stampate sulla sezione pagamento oppure le parti aggiunte a mano ammesse devono sempre essere indicate nel pagamento, indipendentemente che siano o meno necessarie per l'esecuzione del pagamento stesso. Le integrazioni a mano (ma non le cancellazioni) sono ammesse solo in caso manchino l'importo e/o il destinatario della fattura «pagabile da».

La QR-fattura in sintesi

Video fornito da SIX Interbank Clearing AG

Le tre varianti della QR-fattura

La differenza risiede nell’utilizzo dell’IBAN e dei riferimenti.

QR-IBAN con riferimento QR (ex riferimento PVBR)

  • Riferimento incluso nella reportistica di conto
  • Pareggio debitori automatizzato
  • Reportistica di conto efficiente con contabilizzazioni collettive

IBAN e Creditor Reference secondo lo standard ISO 11649

  • Fatture pagate perlopiù dall'estero
  • Pareggio debitori automatizzato
  • Reportistica di conto efficiente con contabilizzazioni collettive

IBAN senza riferimento

  • Donazioni, promozioni, eventi con pagatori ignoti
  • Nessun debitore aperto
  • Reportistica di conto solo come contabilizzazioni singole

Altre informazioni/Condizioni

Per ulteriori informazioni vi rimandiamo ai documenti seguenti:

Qui trovate una raccolta dei documenti principali che vi aiuterà ad implementare le novità nel modo più semplice possibile.

Sulla piattaforma potete simulare il comportamento dell'interfaccia cliente-banca. La piattaforma per test verifica le notifiche cliente-banca generate ed emette quelle banca-cliente.

Scan & Pay della QR-fattura con UBS Mobile Banking, UBS E-Banking o presso il Multimat UBS.