Abitazione di proprietà Proprietà abitativa: un sogno da pianificare

Se si pianifica con cura – anche le questioni finanziarie – richiedendo una consulenza, si raggiunge l’obiettivo più rapidamente.

di UBS Sapere 05 mar 2020

Immagine: UBS

Ancora prima di abbozzare il progetto di una casa o di studiare planimetrie di appartamenti, dovreste fare chiarezza sulla vostra situazione finanziaria: a che punto siete e quanti soldi avete a disposizione? Per acquisire una proprietà abitativa è necessario disporre di un capitale proprio sufficiente. Di norma, il futuro proprietario della casa versa una quota del 20% del prezzo d’acquisto, mentre la banca finanziatrice si fa carico del resto sotto forma di ipoteca.

Di questo 20%, almeno il 10% deve essere costituito da mezzi propri – vale a dire che non può provenire da un prelievo anticipato di averi della cassa pensioni. I mezzi propri possono essere costituiti da avere sul conto, fondi del pilastro 3a, valori di riscatto di polizze assicurative e proventi di titoli venduti. Si possono considerare come mezzi propri anche l’acconto di una quota ereditaria o una donazione, ma non i prestiti fruttiferi o con obbligo di rimborso.

Per poter accumulare un capitale proprio sufficiente, è importante sviluppare una strategia di risparmio o d’investimento e attuarla in modo coerente. Quale sia lo strumento di risparmio adatto allo scopo va stabilito in maniera personalizzata e attraverso un colloquio con il proprio consulente. L’avere di risparmio si può accumulare tramite soluzioni d’investimento e versamenti nel pilastro 3a. Non solo potete utilizzare questi ultimi per l’acquisto di una proprietà abitativa, ma potete anche detrarli dalle imposte, riducendo così il vostro carico fiscale.

Prima di iniziare a cercare la casa dei vostri sogni, dovreste chiedervi quale tipo di immobile, posizione e città vi si addice di più. In fin dei conti, è importante conciliare le vostre aspettative ed esigenze abitative con le dimensioni del budget. Dovreste quindi considerare gli aspetti riportati qui di seguito.

  • Volete costruirvi una casa da soli o acquistare un immobile già pronto?
  • Si può prendere in considerazione anche un immobile più vecchio e meno costoso o un appartamento già esistente?
  • Cercate una proprietà per piani, un villino a schiera o una casa indipendente?
  • Cosa conta per voi in termini di architettura, spazio abitativo e planimetria?

Suggerimenti per la ricerca

Se preferite un particolare comune o quartiere, dovreste effettuare anche una ricerca a livello locale, ad esempio attraverso fornitori, architetti o agenti immobiliari della zona. Sulla base della sua esperienza, anche il vostro consulente alla clientela UBS può assistervi.

Oggi più del 90% di tutte le offerte di acquisto sono pubblicizzate sulle principali piattaforme su Internet. Qui troverete sia gli immobili già esistenti sia nuovi progetti edilizi. Il settore delle nuove costruzioni viaggia a pieno ritmo da anni, per cui attualmente la scelta in questo ambito – pur con differenze regionali – è molto ampia. Affinando la vostra ricerca in modo personalizzato, inoltre, potete aumentare le vostre possibilità di trovare l’immobile giusto.

Il SARON sostituisce il Libor

L’indice di riferimento Libor, che attualmente costituisce la base per le ipoteche sul mercato monetario, sarà sostituito dal SARON alla fine del 2021. Il SARON (Swiss Average Rate Overnight) è un tasso d’interesse del mercato monetario a breve termine calcolato sulla base delle transazioni concluse e delle quotazioni vincolanti sul mercato monetario svizzero. Questo cambiamento ha un forte impatto sul mercato delle ipoteche in tutto il mondo. Ai nostri clienti offriremo l’Ipoteca SARON UBS nel corso del 2020.