Acquisto immobiliare Abitazione di proprietà: la posizione è decisiva

Che idea vi siete fatti della posizione del vostro futuro immobile? Ecco gli aspetti da considerare, checklist inclusa.

di UBS Sapere 16 apr 2020 5 minuti di lettura
Immagine: UBS

Al momento di acquistare un immobile ci si pone molte domande: come dev'essere arredato? Che aspetto deve avere? E come verrà finanziato? Un elemento fondamentale da considerare è la posizione, sia per la qualità della vita sia per il prezzo dell'immobile.

La frase "Al primo posto c'è la posizione, al secondo la posizione e come terzo, la posizione!" viene associata al manager di hotel Conrad Hilton. Sembra che questa sia stata la sua risposta quando gli vennero chiesti i fattori determinanti per il successo nell'industria alberghiera. Ma "posizione, posizione, posizione" è diventata la parola d'ordine anche nel settore immobiliare.

Fattori per la posizione ideale

A rendere la posizione buona sono da un lato dei criteri generali, come il fastidio provocato dai rumori della strada o una vista spiacevole. Allo stesso tempo è importante che consideriate la vostra situazione personale, sia oggi che in futuro. Per le famiglie è importante vivere vicini alle scuole e ai posti che offrono attività per il tempo libero dei propri figli, mentre per le coppie più anziane è importante vivere nei pressi di infrastrutture mediche adeguate.

Le aree considerate interessanti dalla maggior parte della popolazione incidono in modo significativo sul prezzo di un lotto, di una casa o di una proprietà. Se le imposte comunali sono basse, il terreno sarà più costoso. In questo caso, però, i vantaggi finanziari a lungo termine prevalgono sulle spese.

Checklist per la vostra casa dei sogni

Vi consigliamo di preparare una checklist, che vi aiuti a determinare quali fattori sono importanti per voi nella scelta della posizione e dell'immobile in generale. Tra le altre cose, è importante considerare i seguenti aspetti:

  • distanza dal posto di lavoro, dagli asili, e dalle scuole
  • accesso al trasporto pubblico e privato
  • infrastrutture commerciali e sanitarie, da studi medici e dentistici fino a farmacie, cliniche e ospedali, uffici postali e banche, offerte sportive e culturali
  • panorama, esposizione al sole, rumore ed altri fattori impattanti; anche rischi ambientali come inondazioni o valanghe
  • economia della Regione e offerta di lavoro
  • esposizione al rumore
  • andamento dei prezzi e dell'edilizia, evoluzione della popolazione

Utilizzate la nostra «Checklist ricerca abitazione di proprietà»come base per la vostra checklist. L'evoluzione della popolazione non è da sottovalutare, perché in un comune con una popolazione in diminuzione peggiorano a medio e lungo termine anche le infrastrutture.

Tutte le informazioni sul Comune che vi interessa

Volete sapere l'andamento dei prezzi o della popolazione nel comune che vi interessa? O com'è classificata la zona in generale? Quali sono gli oneri fiscali? La Guida sui Comuni di UBS risponde a tutte le vostre domande in modo conciso e gratuito.

La campagna attira sempre più

L'urbanizzazione è cresciuta molto negli ultimi anni, e come conseguenza i prezzi degli immobili nei grossi centri sono aumentati. La pandemia e soprattutto la tendenza a lavorare di più da casa, hanno portato da un lato a una certa diminuzione della richiesta immobiliare nelle grandi città e, dall'altro, a un interesse verso i Comuni degli agglomerati urbani e ancor di più verso le aree rurali.

Mentre il Coronavirus perderà d'importanza prima o poi, le forme di lavoro agile si muovono in un'altra direzione: già prima della pandemia, l'Ufficio federale dello sviluppo territoriale prevedeva che la percentuale di lavoratori che lavoravano parzialmente da casa potesse passare dal 28% registrato nel 2015 al 37% nel 2030. Più home office significa anche che abitare più lontano dal luogo di lavoro non sarà così importante per i datori di lavoro, e che quindi ci sarà più richiesta nelle aree rurali.

Consulenza nell'acquisto di un immobile

Il nostro team di consulenti esperti sarà lieto di consigliarvi sulla stima del prezzo di mercato di un immobile, sulla qualità della zona o di rispondere alle vostre domande sui costi di ristrutturazione.

La crescente domanda di immobili nelle agglomerazioni e nelle aree rurali si riflette chiaramente nelle statistiche già dal 2020. Un esempio è quello di San Gallo, con un aumento dei prezzi del 5% per le case unifamiliari nel 2020.

Mentre l'urbanizzazione frena chiaramente, le agglomerazioni attirano più l'interesse per via della chiara differenza dei prezzi rispetto ai centri, e lo stesso vale per le aree rurali ben collegate con i mezzi di trasporto. Le regioni periferiche o turistiche attirano soprattutto l'attenzione delle lavoratrici e dei lavoratori a cui non interessa vivere nei pressi del luogo di lavoro.

Aumento dei prezzi più omogeneo    

Se prima della pandemia i prezzi degli immobili aumentavano soprattutto nelle grandi città, con l'arrivo del coronavirus lo stesso è successo in tutte le Regioni alla stessa velocità. Nel 2021 i prezzi delle case in Svizzera sono aumentati del 6% rispetto all'anno precedente. Un aumento dei prezzi sopra la media, circa del 10%, è stato registrato per gli appartamenti di lusso e le abitazioni secondarie.

La domanda in aumento mostra che le case di proprietà vengono preferite rispetto agli anni precedenti. L'inflazione patrimoniale, le condizioni finanziarie favorevoli e i tassi negativi sui risparmi hanno contribuito all'aumento della domanda. Inoltre, il disallineamento fra il luogo di lavoro e il domicilio grazie all'aumento dell'home office ha fatto sì che la domanda aumentasse anche fuori dai centri più grandi. Nel mercato delle abitazioni di lusso e delle seconde abitazioni si è osservata una forte domanda a livello internazionale.

Molti dei fattori che hanno stimolato l'aumento di domanda e prezzi resteranno invariati nel futuro prossimo, mentre solo la domanda aggiuntiva legata alla pandemia potrebbe diminuire quest'anno. Il Chief Investment Office di UBS si aspetta che anche per il 2022 i prezzi degli immobili aumenteranno, ma per circa solo la metà rispetto all'anno precedente. Le case unifamiliari potrebbero aumentare di valore del 3%, mentre quelle di proprietà del 2%.

A vostra disposizione

Fissate un appuntamento per una consulenza non vincolante o telefonateci direttamente in caso di domande.