Pensionamento Pensionamento parziale: l’uscita morbida

Pochi possono permettersi il pensionamento anticipato. Il pensionamento parziale per gradi, invece, è accessibile a tutti o quasi.

05 lug 2017

In molte casse pensioni è possibile andare in pensione anticipatamente già dai 58 anni di età. Eppure, anche imponendosi una ferrea disciplina del risparmio, in pochi possono permetterselo. Si può allora optare per il ritiro graduale dalla vita professionale in combinazione con un pensionamento parziale.

Attenzione alle restrizioni

Il pensionamento anticipato o scaglionato non è disciplinato in modo uniforme. Segue il regolamento della cassa pensioni con alcune restrizioni e differenze a livello cantonale:

  • riduzione costante del grado di occupazione e del salario del 20 - 30 per cento (l’aumento successivo dell’onere lavorativo non è ammesso);
  • le prestazioni della cassa pensioni devono corrispondere al grado di occupazione ridotto;
  • prima di smettere definitivamente di lavorare, il grado di occupazione minimo, a seconda del Cantone, deve essere tra il 20 e il 30%;
  • in base al Cantone sono ammessi due o tre prelievi di capitale parziali. Spesso l’ultima parte dell’avere della cassa pensioni deve essere percepita sotto forma di rendita;
  • tra le fasi di pensionamento parziale deve intercorrere un intervallo compreso tra sei mesi e un anno;
  • le condizioni per il pensionamento parziale devono essere sancite dal regolamento della cassa pensioni e comunicate all’ufficio cantonale delle imposte.

La riduzione dell’orario di lavoro prima del raggiungimento dell’età di pensionamento ordinaria comporta una riduzione della pensione, che può essere ammortizzata con un riscatto volontario nella cassa pensioni.

Risparmiare sulle imposte con il pensionamento parziale

A seconda del Cantone, il pensionamento parziale permette di conseguire considerevoli risparmi grazie all’erogazione scaglionata degli averi della cassa pensioni, che comporta una riduzione delle imposte. Tuttavia, la scelta del pensionamento graduale non dovrebbe dipendere solo da ragioni di natura fiscale. È altrettanto importante il modo in cui ci si assicura il reddito dopo il pensionamento o in che modo si intende usare il patrimonio durante la vecchiaia.