Finanziamento di immobilizzazioni e attivo circolante

Per tutelarsi dai rischi negli affari internazionali così come per finanziare immobilizzazioni e attivo circolante all’estero servono risorse economiche. L’offerta di soluzioni di finanziamento tradizionali di UBS può aiutarvi ad allargare il vostro raggio d’azione all’estero.

Finanziamento di immobilizzazioni e attivo circolante

Capitale proprio come base per le vostre attività estere

Intraprendere un’attività commerciale all’estero spesso significa esporsi a un certo rischio: l’imprenditore che opera questa scelta deve pertanto disporre di un capitale di rischio (ossia, di capitale proprio). Il finanziamento con capitale proprio, infatti, consente all’impresa di mantenere la necessaria flessibilità per far fronte a impasse di varia natura (intralci, ritardi ecc.). Le banche locali spesso non sono disposte a concedere crediti in bianco e anche la banca di fiducia in Svizzera ha un margine limitato per la concessione di prestiti transfrontalieri.

    

Le nostre soluzioni di finanziamento – anche per i vostri affari internazionali

Finanziamento d’esercizio

Il finanziamento d’esercizio classico, richiesto generalmente per acquisire capitale circolante e come riserva di liquidità, può coprire anche il fabbisogno finanziario legato alle vostre attività all’estero.

Finanziamento di investimenti

Per finanziare l’acquisto di immobilizzazioni – come ad esempio macchinari – oppure per espandere la vostra attività commerciale, potete avvalervi di un’anticipazione fissa o di un credito a interesse fisso.

Leasing

Il leasing è la soluzione ideale per chi intende dotarsi di beni d’investimento – impianti di produzione, apparecchiature di comunicazione e informatiche – senza impegnare le risorse finanziarie necessarie per acquistarli.

Consulenza & contatto

0844 853 003

Lunedì-venerdì a vostra disposizione

mass. CHF 0.08/min.