Costruire un futuro sostenibile

In questo articolo parliamo dell’importanza degli investimenti sostenibili (SI) per le imprese tradizionali e vediamo come si applicano i fattori ESG ai nostri investimenti.

17 gen 2020

di David Hirst, Head of Real Estate & Private Markets (REPM) Sustainability Workgroup

Quali trend promuovono maggiormente la sostenibilità nel campo degli asset reali?

Il cambiamento climatico, il fabbisogno energetico e la scarsità idrica sono alcune delle sfide più pressanti del nostro secolo e negli anni le considerazioni ambientali sono diventate un aspetto consolidato della gestione degli asset reali. Lo dimostrano in particolare le iniziative degli investitori per ridurre la propria impronta di carbonio. L’impatto di queste sfide sulla società e l’ambiente avrà grande risonanza: la firma dell’accordo sul clima di Parigi e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite sono chiari segnali del crescente interesse per i fattori ambientali, sociali e di governance (ESG) a livello mondiale. Senza contare che, se vogliamo realizzare gli Obiettivi SDG, gli asset reali svolgono un ruolo cruciale. Come investitori nel settore real estate abbiamo quindi la responsabilità di comprendere l’impatto dei fattori ESG e il loro potenziale di valore per i nostri investimenti, poiché il nostro obiettivo, in definitiva, è generare rendimenti a lungo termine riuscendo al contempo a gestire l’esposizione verso i rischi materiali.

Quanto conta la sostenibilità per le imprese tradizionali?

Molte società hanno smesso di parlare di regole e compliance e hanno iniziato a realizzare che la sostenibilità rappresenta di per sé una buona pratica di business. Una delle conseguenze del cambiamento climatico e della crescita demografica è proprio la maggiore attenzione verso la tutela delle risorse naturali, che in cambio comporta grandi cambiamenti in termini di leggi e regolamenti, modifiche dei prezzi, incentivi e tecnologie che devono essere analizzati e integrati nelle strategie di investimento. Il nostro impegno è volto a ridurre l’impatto ambientale dei nostri asset reali preservando le risorse, il che significa, a sua volta, ridurre i costi operativi dei beni immobiliari, degli attivi e dei fondi di nostra proprietà.

La sostenibilità è parte integrante di tutte le fasi del processo di investimento in ambito real estate?

Siamo convinti che vi sia un collegamento diretto tra investimento responsabile e rendimenti a lungo termine: il nostro approccio integrato ci consente di armonizzare gli obiettivi finanziari con le sfide ambientali e sociali.

La nostra missione:

  • realizzare una performance risk-adjusted superiore integrando gli aspetti di sostenibilità nel nostro processo di investimento
  • attuare prassi sostenibili e promuovere la salute e il benessere attraverso l’innovazione e la condivisione delle best practice
  • agire in qualità di investitori, promotori e operatori responsabili, valutando gli impatti ambientali e migliorando al contempo l’operatività e il valore degli immobili
  • porre grande enfasi sulla responsabilità sociale, data la nostra lunga tradizione di sostegno alle cause solidali e collaborazione con organizzazioni non profit ed enti caritativi.

Come viene applicato il nostro framework ESG agli investimenti in portafoglio?

I principi ESG sono integrati nel nostro processo di investimento attraverso le fasi di individuazione delle opportunità, svolgimento della due diligence e gestione attiva degli investimenti in portafoglio per conto dei nostri clienti. Siamo convinti che operare nell’ambito di un solido framework ESG sia sinonimo di una buona gestione, minori rischi di investimento, maggiore supporto alla comunità e ai dipendenti e, nel lungo periodo, rendimenti finanziari più solidi.

  • Fattori ambientali – cambiamento climatico, sistemi di gestione ambientale e compliance, efficienza ambientale e altre questioni legate all’ambiente
  • Fattori sociali – salute e sicurezza sul lavoro, gestione del capitale umano, condotta aziendale e gestione degli stakeholder
  • Fattori di governance – questioni di governo societario

Perché un investitore che spera in un futuro sostenibile dovrebbe prendere in considerazione la vostra divisione Real Estate & Private Markets (REPM) per i propri investimenti immobiliari?

In quanto leader del settore da oltre 75 anni, siamo consapevoli che il real estate incide sui consumi energetici e produce considerevoli emissioni di CO2. Ci impegniamo a comprendere gli impatti dei fattori ESG e il loro potenziale di valore per i nostri investimenti, con l’obiettivo di generare rendimenti a lungo termine resilienti e gestire al contempo l’esposizione verso i rischi materiali. Abbiamo studiato un approccio esaustivo ai fattori ESG che abbraccia tutte le discipline di investimento. Siamo fermamente convinti che un approccio responsabile al possesso e alla gestione operativa delle proprietà immobiliari possa avere un forte impatto positivo sull’ambiente e sui rendimenti per i nostri clienti, pertanto teniamo sempre ben presente questo obiettivo quando investiamo sia direttamente che indirettamente in asset reali. La nostra politica di investimento mira ad accrescere il valore degli investimenti per i nostri investitori e conduttori, assicurando al contempo che i nostri asset e portafogli siano sicuri, resilienti e redditizi, non solo oggi ma anche in futuro. La sostenibilità è quindi un aspetto integrante in tutte le fasi del nostro processo di investimento immobiliare. Teniamo sempre alta l’attenzione sull’investimento responsabile e condividiamo il desiderio degli investitori di realizzare un impatto positivo.

Potrebbe interessarti anche

Vuoi conoscere di più il Real Estate?

UBS Asset Management Italia

Disclaimer

Si prega di leggere i termini e le condizioni riportate di seguito, e confermare di averle lette, comprese e accettate cliccando sul bottone in basso.