Criteri d'incentivazione

Nei nostri tre settori d'incentivazione, promuoviamo progetti…

  • di organizzazioni consolidate e di pubblica utilità con esperienza e attività documentate
  • di pubblica utilità con un'ampia platea di destinatari
  • che rispondono a un fabbisogno e sono di utilità pratica per il rispettivo gruppo target
  • che esercitano un'azione diretta e durevole
  • che danno prova di approcci imprenditoriali, creativi e innovativi alla soluzione di problematiche sociali

Non sosteniamo…

  • progetti al di fuori della Svizzera
  • progetti esterni ai nostri settori d'incentivazione (integrazione al lavoro, promozione dei giovani e promozione dell'apprendimento)
  • persone singole (no aiuto per casi singoli, ad es. percorsi di formazione o difficoltà finanziarie)
  • progetti di ricerca, incluse tesi di master, tesi di dottorato e abilitazioni
  • costi di gestione e manutenzione
  • sussidi al disavanzo o garanzie sul disavanzo e mutui o fondi
  • oneri retributivi e per il personale
  • progetti già conclusi / investimenti già effettuati (no finanziamenti retroattivi)
  • progetti nel settore abitativo e terapeutico
  • progetti nel settore della sensibilizzazione, informazione, chiarimento, prevenzione
  • progetti concernenti corsi di recupero o doposcuola
  • mere attività di consulenza e coaching
  • corsi di lingue
  • attività per il tempo libero
  • singole manifestazioni quali anniversari, seminari, convegni, congressi, simposi, esposizioni, festival
  • servizi generali nel settore pubblico (ad es. ospedali, scuole private)
  • campagne di beneficenza, sponsorizzazioni