UBS news

Indice della bolla immobiliare invariato

Zurigo Media Releases Switzerland

L'indice della bolla immobiliare resta invariato nel secondo trimestre rispetto al trimestre precedente. La congiuntura in miglioramento e i prezzi delle abitazioni di proprietà leggermente in calo, al netto dell'inflazione, contribuiscono alla stabilizzazione degli squilibri. Ginevra e Nyon non sono più tra le regioni a rischio.

Zurigo, 8 agosto 2017 – Nel secondo trimestre del 2017, con 1,38 punti, l'UBS Swiss Real Estate Bubble Index è rimasto nella zona di rischio. Rispetto al valore del trimestre precedente, l'indice rimane quindi invariato. Da alcuni trimestri, gli squilibri sul mercato delle abitazioni di proprietà non sono aumentati ulteriormente.

L'indice della bolla immobiliare è stato sostenuto dall'indicatore del rapporto prezzo d'acquisto/canoni, che nel secondo trimestre 2017 ha raggiunto un ulteriore picco. Anche la domanda di investimento per immobili residenziali è rimasta elevata. Al contrario, la crescita relativamente moderata delle ipoteche in essere è stata smorzata sullo sfondo della congiuntura leggermente in ripresa. Rispetto al trimestre precedente, è stata osservata, per la seconda volta di seguito, anche una leggera diminuzione dei prezzi delle abitazioni di proprietà al netto dell'inflazione.

Crescente squilibrio tra mercato delle abitazioni in affitto e mercato delle abitazioni di proprietà

Dal 2014 i prezzi d'acquisto per abitazioni di proprietà hanno continuato ad aumentare di più rispetto ai canoni di locazione di mercato. Questo divario tra mercato delle abitazioni di proprietà e mercato delle abitazioni in affitto è ulteriormente cresciuto anche nel secondo trimestre del 2017. Tuttavia, più che a un boom nel mercato delle abitazioni di proprietà, questo aumento del divario è dovuta a una continua diminuzione degli affitti. Quindi ora i canoni di locazione di mercato per nuove locazioni o rilocazioni sono inferiori al livello di inizio 2014.

A livello macroeconomico, lo scorso trimestre è stato caratterizzato da dati congiunturali in miglioramento e dalla tendenza verso un indebolimento del franco svizzero. Gli investimenti edilizi non sono tuttavia riusciti a mantenere il passo con lo sviluppo più rapido dell'economia e di conseguenza la quota dell'edilizia nel prodotto economico complessivo è leggermente diminuita. Le autorizzazioni edilizie non fanno comunque pensare a una diminuzione dell'edilizia abitativa. L'UBS Chief Investment Office Wealth Management si aspetta ancora per l'intero anno una nuova attività elevata di costruzione, rispetto alla domanda, di circa 50 000 unità abitative. Gli affitti dovrebbero quindi diminuire ulteriormente.

I rischi di mercato diminuiscono sul Lago di Ginevra

Le regioni economiche Ginevra e Nyon non fanno più parte delle regioni a rischio, dopo una correzione dei prezzi del 10 percento circa negli ultimi tre anni. Anche nella media decennale, i rincari sono inferiori al valore mediano di tutte le regioni economiche svizzere. Tra le regioni a rischio ora è (di nuovo) presente l'Oberland zurighese: questo conferma la tendenza di una concentrazione dei rischi sul mercato delle abitazioni di proprietà nelle regioni Zurigo e Svizzera centrale.

UBS Swiss Real Estate Bubble Index –
2° trimestre 2017

Analisi regionale: scelta delle regioni a rischio

La mappa delle regioni mostra le regioni da cui, nel caso di una correzione a livello di tutta la Svizzera, provengono i maggiori rischi per l’economia del paese. L’analisi si basa sulla grandezza della popolazione, sul livello dei prezzi e sullo sviluppo dei prezzi per le abitazioni di proprietà. La scelta delle regioni a rischio è quindi collegata alla situazione dell'UBS Swiss Real Estate Bubble Index. Non vengono presi in considerazione i rischi di sfitto e di liquidità.

Mappa delle regioni critiche – 2° trimestre 2017

Regioni di rischio per il mercato immobiliare residenziale svizzero e regioni con correzioni dei prezzi di oltre il 5% dal 2014 ad oggi


UBS Switzerland AG


Contatti

Claudio Saputelli, responsabile Swiss & Global Real Estate, Chief Investment Office WM
Tel. +41-79-513 50 45

Dr. Matthias Holzhey, responsabile Swiss Real Estate Investments, Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-234 71 25

Lo studio UBS Swiss Real Estate Bubble Index può essere scaricato da internet al seguente link: www.ubs.com/swissrealestatebubbleindex-en (disponibile in inglese, francese e tedesco).

L’indice è pubblicato su base trimestrale. La prossima data di pubblicazione dell'UBS Swiss Real Estate Bubble Index è prevista per il 3 novembre 2017.

www.ubs.com