Occorrente:

  • una pila di fogli in formato A4
  • forbici
  • nastro adesivo o colla
  • due pile di libri della stessa altezza
  • piccole figure giocattolo
  • bicchiere

Procedimento

1. Crea due pile della stessa altezza e mettile vicine a distanza di una spanna circa. Appoggiaci sopra un foglio di carta: avrai creato un ponte su due pilastri, che però non è in grado di sostenere pesi.

Read More

2. Rinforza il tuo ponte. Primo metodo: piegare la carta. Anche un solo foglio piegato a forma di parallelepipedo, che si fissa con un nastro, è più resistente di uno non piegato.

Read More

3. Il tuo ponte è ancora più robusto se pieghi un secondo foglio a fisarmonica e lo inserisci in quello piegato a parallelepipedo.

Read More

4. Secondo metodo: arrotolare la carta. Rafforza il tuo ponte incollando uno accanto all’altro dei fogli di carta arrotolati.

Read More

5. Ti vengono in mente altri modi per rinforzare il tuo ponte? Quanti fogli di carta ti servono per creare un ponte così solido da sostenere un bicchiere pieno d’acqua?

Read More

Nel dettaglio

La carta, di per sé, non è un materiale in grado di reggere grandi pesi. Ma se la si dispone a strati, in un modo piuttosto che in un altro, si ottengono costruzioni sorprendentemente resistenti!

Perché?

Nel costruire un ponte si cerca di ottenere la struttura più leggera possibile che offra la massima capacità di carico. Un obiettivo che si può raggiungere con diversi metodi.

  1. Rinforzare il ponte: i tubi di carta arrotolata sono rigidi. Più li arrotoli stretti, più stabile sarà il ponte.
  2. Distribuire il peso del carico omogeneamente. Dei rotoli sottili tenuti insieme a mo’ di zattera da nastro adesivo è più resistenti di un solo grande rotolo di carta spesso. Questa struttura, infatti, assorbe il peso del carico e lo distribuisce in modo uniforme sull’intera superficie del ponte. Molto resistenti sono anche le strutture a nido d’ape, poiché il peso viene suddiviso tra le numerose pareti verticali che compongono l’interno della struttura.
  3. Sostenere il ponte: inserisci sotto il ponte dei sostegni di carta ripiegata.