UBS ETF Per proseguire confermate di essere un investitore qualificato e/o istituzionale domiciliato in Svizzera.

Le seguenti informazioni si rivolgono esclusivamente agli investitori qualificati ai sensi dell’art. 10 cpv. 3 LICol lit. a e b.

Le seguenti informazioni non costituiscono una distribuzione.

Nota bene: la presente pagina web consente agli Investitori professionali di accedere all’intera offerta di prodotti UBS ETF. Determinati prodotti su questa pagina web potrebbero pertanto NON essere autorizzati, riconosciuti o registrati per l’offerta nel vostro Paese né in alcun altro Paese.  È vietato farne oggetto di attività di marketing e consegnare ai clienti materiale di marketing ad essi relativi in qualsivoglia circostanza. È altresì rigorosamente proibito esporre materiale di marketing negli spazi destinati alla clientela. È vietato far riferimento ai presenti fondi nell’ambito di mailing alla clientela. Se non intendete o non siete autorizzati a vedere l’intera gamma di ETF, vi preghiamo di non continuare. Accedete al sito in qualità di Investitore privato.

  • Gli investimenti in un prodotto dovrebbero essere effettuati unicamente dopo un’analisi approfondita del prospetto attuale. La distribuzione delle presenti informazioni è permessa unicamente alle condizioni stabilite dal diritto applicabile.
  • Le presenti informazioni sono state redatte indipendentemente dagli obiettivi d’investimento specifici o futuri, dalla situazione finanziaria o fiscale o dalle esigenze individuali particolari di un determinato destinatario.
  • Le presenti informazioni hanno scopo meramente informativo e non rappresentano né una sollecitazione né un invito a un’offerta, alla conclusione di un contratto, all’acquisto o alla vendita di qualsivoglia titoli o strumenti finanziari connessi.
  • La vendita dei prodotti o dei titoli descritti nel presente documento può non essere appropriata o permessa in alcune giurisdizioni o per determinati gruppi di investitori.
  • Le informazioni e le opinioni contenute nel presente documento si basano su dati attendibili provenienti da fonti affidabili, tuttavia non danno diritto ad alcuna pretesa riguardo alla precisione e alla completezza in relazione ai titoli, ai mercati e agli sviluppi in esso menzionati.
  • Le indicazioni contenute in questo documento sono fornite senza garanzia alcuna, sono esclusivamente per uso personale e per scopi informativi del destinatario.
  • Sia UBS SA che gli altri membri del Gruppo UBS hanno diritto di detenere, vendere o acquistare posizioni nei titoli o in altri strumenti finanziari menzionati nel presente documento.
  • Indipendentemente dallo scopo, le informazioni contenute nel presente documento non possono essere riprodotte, distribuite o ristampate senza l’autorizzazione scritta di UBS SA.

ETF Prestito titoli Generare rendimenti supplementari e ridurre i costi netti per gli investitori

Per generare rendimenti supplementari e ridurre i costi netti per gli investitori, gli UBS ETF effettuano operazioni di prestito titoli su ETF a replica fisica selezionati. UBS attribuisce particolare importanza all’attuazione responsabile di tali operazioni.

Cosa si intende per prestito titoli nell’ambito degli ETF?

Nel quadro di un'operazione di prestito titoli, il prestatore (UBS ETF) cede a terzi (il debitore) un certo numero di titoli del portafoglio ETF per un determinato periodo di tempo a fronte di una commissione.

  • Gli UBS ETF effettuano operazioni di prestito titoli solo per alcuni selezionati ETF a replica fisica domiciliati in Svizzera, Lussemburgo o in Irlanda
  • L'obiettivo è ridurre i costi netti per gli investitori mediante redditi supplementari
  • Le operazioni di prestito titoli di UBS ETF prevedono una sovracollateralizzazione non inferiore al 105%
  • Agli ETF domiciliati in Svizzera si applica inoltre il rispettivo haircut
  • La selezione accurata dei debitori e la valorizzazione giornaliera dei collaterali mirano a ridurre al minimo il rischio
  • Elevata trasparenza grazie alla pubblicazione giornaliera dei collaterali per comparto all'indirizzo ubs.com/etf > Prodotti

Rischio ridotto al minimo grazie alle garanzie

Conformemente alla direttiva europea sui fondi OICVM e alla legge federale sugli investimenti collettivi di capitale LICol l’ammontare dei titoli prestati può arrivare al 100%. Nella prassi, finora la quota di titoli effettivamente dati in prestito presso UBS ETF è stata molto inferiore. Per il prestito di titoli UBS ETF ha fissato una soglia massima pari al 50% del valore netto d’inventario di un ETF.

Per ridurre al minimo il rischio del prestito titoli per gli UBS ETF, i debitori vengono scelti con particolare cura e monitorati quotidianamente. Prima di ricevere i titoli, il debitore deve costituire delle garanzie a favore del prestatore, l'ETF. Scopo di queste garanzie è assicurare gli obblighi assunti dal debitore nei confronti del prestatore. Esse vengono trasferite su un deposito o conto apposito completamente separato dal bilancio del prestatore.

Il prestito titoli può essere revocato quotidianamente su richiesta del prestatore. La valorizzazione giornaliera dei prestiti e dei collaterali a prezzi di mercato assicura inoltre che il valore del collaterale fornito dal debitore venga sempre aggiornato correttamente. In aggiunta, le operazioni di prestito titoli degli UBS ETF sono sempre sovracollateralizzate non inferiore al 105%. Per gli ETF con sede in Svizzera, alla valutazione del collaterale si applica inoltre una riduzione, il cosiddetto «haircut». Il prestito titoli termina con la revoca da parte dell'ETF o con la restituzione dei titoli da parte del debitore. Le garanzie prese in custodia vengono restituite al debitore solo dopo che i titoli prestati sono ritornati all'ETF.

Garanzie

Gli UBS ETF assicurano un elevato grado di trasparenza grazie alla pubblicazione quotidiana del collaterale dei singoli comparti.


In che modo il prestito titoli degli ETF concorre a creare rendimenti
supplementari?

Per la durata del prestito titoli, il debitore versa una commissione all'ETF. Durante il prestito tutti i diritti versati sui titoli, come cedole e dividendi, vengono inoltre trasferiti all'ETF in forma di prestazione sostitutiva.

In questo modo il fondo può incassare entrate aggiuntive che si rispecchiano nel valore netto d'inventario (NAV), riducendo direttamente i costi netti a carico degli investitori.


Prestito titoli su ETF domiciliati in Lussemburgo, Irlanda e Svizzera

Garanzie attualmente accettate per gli ETF con domicilio del fondo in Svizzera

Per gli UBS ETF domiciliati in Svizzera che effettuano operazioni di prestito titoli vengono attualmente accettate le seguenti garanzie (sono esclusi i titoli del prestatario):

  • titoli di Stato dei Paesi del G10. I titoli di Stato che non sono stati emessi negli Stati Uniti, in Giappone, Gran Bretagna, Germania o Svizzera devono esibire un rating minimo di «A» o equivalente;
  • obbligazioni societarie con un rating minimo di «A» o equivalente;
  • azioni di società rappresentate nei seguenti indici: AEX, ATX, BEL20, CAC, DAX, INDU, UKX, HEX25, KFX, OMX, OBX, SMI, SPI, SPX , SX5E.

Tipologia ed entità delle garanzie per gli ETF domiciliati in Svizzera*

Tipo di garanzia

Titoli di Stato

Obbligazioni societarie

Entità della garanzia

105%

105%

Haircuts

I titoli depositati vengono calcolati al 100% a fini della garanzia meno le seguenti riduzioni:

Azioni internazionali

15% 

Titoli di Stato di USA, JP, UK, DE, CH

0% 

Titoli di Stato con rating minimo di «A» (esclusi USA, UK, DE, CH)

2% 

Obbligazioni societarie con rating minimo di «A»

4% 

Haircut

Con «haircut» si indica una riduzione della valutazione delle garanzie depositate. Lo haircut offre un margine di sicurezza supplementare e varia a seconda della tipologia dei titoli forniti a garanzia e delle rispettive oscillazioni di prezzo attese. Viene detratto dal collaterale, per cui è necessario fornire maggiori garanzie in funzione del rispettivo haircut.

Garanzie attualmente accettate per gli ETF con domicilio del fondo in Lussemburgo e Irlanda

Per gli UBS ETF domiciliati in Lussemburgo che effettuano operazioni di prestito titoli vengono attualmente accettate le seguenti garanzie (sono esclusi i titoli del prestatario):

  • titoli a reddito fisso emessi e/o garantiti dai governi dei seguenti Paesi:
    • Paesi appartenenti al G10: Belgio, Paesi Bassi, Canada, Svezia, Francia, Svizzera, Germania, Giappone, UK e USA;
    • Paesi OCSE (solo quelli indicati di seguito): Australia, Austria, Danimarca, Finlandia, Lussemburgo, Nuova Zelanda, Norvegia; inoltre
  • azioni in forma di indici azionari mondiali.

Tipologia ed entità delle garanzie per gli ETF domiciliati in Lussemburgo e Irlanda*

 

Tipo di garanzia

Tipologia dei titoli presi in prestito

Titoli di Stato

Azioni internazionali

Azioni internazionali

105%

105%

Azioni statunitensi

105%

105%


Fateci visita, saremo lieti di aiutarvi a trovare le risposte che cercate