Business unusual

UBS è ben preparata ad affrontare le sfide che ci attendono e ad aiutare i clienti ad affrontare i mercati turbolenti.

In qualità di azienda globale, abbiamo monitorato l'epidemia di coronavirus (COVID-19) sin dalla sua comparsa in Asia e abbiamo messo in atto alcune misure rapide e decisive per essere certi di:

  • aiutare coloro che ne hanno bisogno a ottenere finanziamenti e forniture
  • proteggere la sicurezza di tutti in UBS, dei nostri clienti, di tutte le nostre famiglie e delle comunità in cui lavoriamo
  • adattarci ai rischi e salvaguardare la nostra posizione finanziaria
  • continuare ad aiutare i nostri clienti a prendere le giuste decisioni finanziarie in mercati imprevedibili e in rapida evoluzione.

Ecco come ci stiamo preparando per affrontare le prossime sfide:

Siamo sempre qui per voi

Il nostro lavoro prosegue come al solito, ma con qualche aggiustamento per garantire la sicurezza di tutti.

I nostri collaboratori sono ben organizzati per lavorare in modo flessibile e a distanza, in quanto pratica già adottata da diversi anni.

Disponiamo inoltre dei sistemi giusti per continuare ad assistervi con il minor numero di interruzioni possibili, nonostante l'incremento di domanda senza precedenti nella nostra rete e nei canali digitali dei nostri clienti.

Siamo fisicamente distanti , ma sempre connessi

Anche se per il momento non ci è possibile incontrarvi di persona, siamo ancora qui, online e al telefono, pronti ad aiutarvi

  • Utilizziamo la tecnologia per aiutare migliaia di collaboratori a lavorare da casa e a comunicare e interagire con voi in modo digitale.
  • Stiamo organizzando centinaia di incontri individuali e altre modalità di comunicazione online per aiutarvi a muovervi nei mercati attuali.
  • Stiamo anche organizzando visualizzazioni online di mostre d'arte per i clienti che desiderano investire in arte.

Infine, monitoriamo costantemente la resilienza delle nostre piattaforme per assicurarci che possiate continuare ad accedere al meglio che UBS può offrirvi.

Ci impegniamo a trovare soluzioni

Ci consideriamo parte della soluzione necessaria a superare lo shock economico e sociale.

  • Abbiamo destinato CHF 2,5 miliardi a più di 21 000 piccole e medie imprese svizzere nell'ambito del programma sostenuto dal governo svizzero.
  • Negli Stati Uniti, prevediamo di mettere a disposizione USD 2 miliardi per prestiti alle piccole imprese nell'ambito del piano federale.
  • Nel primo trimestre del 2020 abbiamo inoltre aumentato i prestiti a livello globale di USD 15 miliardi.
  • Per aiutare i più bisognosi e coloro che combattono il coronavirus in prima linea, stiamo contribuendo con USD 30 milioni agli aiuti globali e a progetti locali nelle nostre comunità.

Ci sta molto a cuore il benessere dei nostri clienti, dei nostri collaboratori e delle loro famiglie, nonché delle comunità in cui operiamo in tutto il mondo. 

Il COVID-19 ci ha messi tutti alla prova, sia a livello personale che finanziario,  ma siamo ben preparati e siamo qui per aiutarvi come sempre.


Stiamo facendo la nostra parte per aiutare il mondo intero

Abbiamo lanciato un intervento di emergenza attraverso la UBS Optimus Foundation in collaborazione con le migliori organizzazioni globali come Médecins Sans Frontières e organizzazioni locali in prima linea come Last Mile Health in Liberia. In questo modo, vogliamo contribuire a prevenire la diffusione del virus, ad individuare i nuovi casi e ad essere pronti a seconda dell'evoluzione della pandemia.

Insieme, i nostri clienti e i nostri collaboratori hanno già contribuito destinando una somma senza precedenti, USD 17 milioni, per affrontare la pandemia COVID-19. Noi contribuiremo con un importo pari al 100%.

Approfondimenti (in lingua inglese)

Global Visionaries

Visions. Health and nutrition.

UBS in Society

Driving change that matters.

Together for a sustainable future

#TOGETHERBAND.