La sede principale, costruita nel 1917, è stata rinnovata e ampliata più volte nel tempo. Dopo ben 100 anni, l’edificio è stato sottoposto per la prima volta a un risanamento completo per renderlo più "aperto", adattarlo alle future esigenze degli utenti e per riqualificarlo a livello urbanistico. La progettazione dell’opera di riqualificazione è stata realizzata dal team del progettista generale della EM2N Architekten AG.

«Siamo fieri del nostro edificio di grande importanza storica, che da un lato rispetta il suo passato, dall’altro è ben attrezzato per le esigenze del futuro. La nostra sede principale rappresenta UBS e i suoi valori come banca leader attiva a livello globale con radici svizzere. Dopo la fase di ristrutturazione di circa tre anni, oggi siamo lieti che la riapertura sia imminente», afferma Axel A. Weber, presidente del Consiglio di amministrazione di UBS Group SA.

Esternamente l’edificio è cambiato poco, in ragione della sua facciata di valore storico. L’interno è stato in gran parte riprogettato. L’area di ingresso sulla Bahnhofstrasse ora è molto più ampia, aperta e invitante. L'interno dell'edificio è luminoso e accogliente. Il moderno si affianca al tradizionale. Al piano terra, il nuovo UBS Forum e la nuova area degli sportelli automatici aperta 24 ore su 24 spalancano l’edificio alla città. L'UBS Forum di quasi 200 metri quadrati è a disposizione per molteplici eventi: da mostre e conferenze a manifestazioni per la clientela. Dal 3 al 14 dicembre vi si svolge il mercatino di Natale UBS. Gli espositori sono laboratori protetti e aziende sociali, che UBS, nel quadro del suo impegno sociale, sostiene, tra l'altron con il volontariato. Inoltre, a inizio dicembre aprono al piano terra lungo la Bahnhofstrasse e la Pelikanstrasse quattro negozi e un esercizio di gastronomia: Cartier, Kjus, Luis Trenker e Technogym e il Bar 45.

Sergio P. Ermotti, CEO di UBS Group SA: «A nome di UBS ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione della nuova sede principale. Tutte le persone che hanno partecipato al progetto hanno realizzato insieme un’opera sostenibile, che rispetta la nostra storia e risponde nel contempo alle esigenze future».

La filiale di nuovo sulla Bahnhofstrasse 45 e aperta a tutti

La storica area sportelli è tornata all’antico splendore. Lo spazio inondato di luce naturale, da un lato, è un patrimonio culturale degno di essere visto, e dall’altro è anche uno snodo della filiale UBS. La Bahnhofstrasse 45, come tutte le altre circa 280 filiali in Svizzera, è orientata alla clientela e sottolinea i valori di UBS. La filiale ubicata al piano terra con tre sportelli, sei sale di consulenza ed è dotata di una zona sportelli automatici aperta 24 ore su 24. Inoltre, la filiale dispone invariatamente di una cassaforte clienti.

Contemporaneamente alla riapertura della filiale della Bahnhofstrasse 45 chiude la filiale provvisoria della Pelikanstrasse.

Costruzione moderna e sostenibile con certificazione prevista LEED per l'edificio

La sede principale è stata ristrutturata in modo solido e nel rispetto dei moderni standard energetici, con materiali di pregio ed ecocompatibili. Katrin Koch, responsabile Group Corporate Services: «Grazie all’isolamento dell’involucro edilizio e all’utilizzo di moderne tecniche edilizie, in futuro potremo ridurre il consumo energetico di circa il 30 percento». Il completo risanamento si traduce anche in un aumento del comfort per gli utenti. I collaboratori traggono vantaggio da un ambiente lavorativo luminoso e accogliente. Le zone degli uffici, quelle per le conferenze e le aree di aggregazione sono attrezzate con infrastrutture modernissime e promuovono il lavoro collaborativo e flessibile nel contesto locale e globale.

UBS segue una strategia ambientale globale e ha ristrutturato e riqualificato l’edificio secondo gli standard LEED Platinum. Questi sono i requisiti più importanti secondo lo standard internazionale per l'edilizia ecologica, efficiente e sostenibile.

L’arte nella sede principale di UBS

‹Heritage meets Contemporary› recita il tema del filo curatoriale che si snoda attraverso la sede principale di UBS. Alcune delle opere d’arte più importanti della UBS Art Collection sono esposte nell’edificio. Mentre alcune opere rendono testimonianza della storia dell'edificio, le più recenti acquisizioni e opere su commissione sottolineano lo sguardo pionieristico di UBS e della sua collezione.

Immediatamente dietro l’ingresso principale si trova l’opera d’arte più in vista. La monumentale opera dello svizzero John Armleder è un lavoro su commissione per la riapertura della sede principale. L'artista, nato a Ginevra nel 1948, l’ha realizzata appositamente per questo posto. Armleder rappresenta l’arte svizzera internazionale e di successo. Il suo nuovo dipinto appartiene alla serie del «Pour paintings», un rimando alla tecnica di produzione delle sue opere. Quest’opera variopinta e carica di energia consente un primo incontro con l’appena rinnovata sede principale di UBS. Un abbinamento ben riuscito tra arte contemporanea ed eredità storica.

La UBS Art Collection è ritenuta una delle più importanti collezioni aziendali al mondo di arte contemporanea. Comprende oltre 30.000 opere d’arte, tra cui dipinti, fotografie, disegni, sculture e arte in video di alcuni dei più significativi artisti mondiali dal 1960 a oggi. La collezione acquista opere da artisti affermati e nuovi talenti di tutto il mondo.

Immagini scaricabili per i media


UBS Group SA
 

Contatti
Svizzera: +41-44-234 85 00
Regno Unito: +44-207-567 47 14
Americhe: +1-212-882 58 57
Asia Pacifico: +852-297-1 82 00