Comunicati stampa

In questo sito sono elencati i ultimi 20 comunicati stampa pubblicati.

aprile 2019

  1. Una gestione ecologicamente sostenibile è molto importante per le aziende svizzere. I fattori principali per una maggiore sostenibilità sono aspetti imprenditoriali come i risparmi sui costi e il miglioramento dell'immagine. Per quanto concerne i diversi gruppi di interesse, le aziende si sentono sollecitate in tal senso soprattutto dai loro clienti e collaboratori, mentre le disposizioni statali hanno un ruolo solo secondario. Anche quando si tratta di raggiungere obiettivi ambientali, le aziende preferiscono di gran lunga misure volontarie e un impegno informativo; e se proprio ci devono essere interventi statali, allora dovranno essere strumenti conformi al mercato e non divieti e obblighi.
  2. • Nel suo ultimo rapporto UBS Global Wealth Management analizza gli scenari di recessione per l'economia dell'Eurozona e per l'euro stesso. • La successione al vertice della BCE, la Brexit e il populismo sono tutti fattori di rischio di cui gli investitori dovrebbero tenere conto, avverte il rapporto. • Nello scenario più avverso, i rischi si concentrano maggiormente in Italia, dove si profilano potenziali declassamenti del rating creditizio, e in Grecia. I mutamenti strutturali potrebbero avere ripercussioni persino in Germania, secondo quanto emerso dall'analisi. • In uno scenario di forte recessione economica nell'Eurozona, valute ritenute sicure, come il franco svizzero, potrebbero essere esposte ad afflussi massicci aumentando di conseguenza nettamente il loro valore. Un forte apprezzamento del franco nei confronti dell'euro rappresenterebbe una grande sfida in particolare per il settore assicurativo e le casse pensioni.

marzo 2019

  1. I collaboratori sono tra i fattori essenziali per il successo di un’azienda, ecco perché questa, per poter attirare i migliori professionisti, deve proporre posti di lavoro attraenti. Quindi, la scelta della soluzione previdenziale professionale è uno dei temi strategicamente più importanti nella gestione del personale di un’azienda. Tuttavia, spesso si prendono decisioni sbagliate con effetti sul lungo periodo e gravi conseguenze future per l’azienda e per gli assicurati. UBS ha elaborato nuove linee guida su questo tema a supporto delle aziende.
  2. Da ottobre 2018a gennaio 2019 il barometro delle piccole e medie imprese (PMI) è sceso da1,29 a 1,09 punti, mentre quello delle grandi aziende ha registrato un caloda 1,03 a 0,76 punti.

gennaio 2019

  1. La Svizzera affronta una situazione sempre più difficile nel contesto della competizione fiscale internazionale. Da un lato, la concorrenza tra piazze fiscali si è ulteriormente intensificata negli ultimi tempi, soprattutto a seguito delle riduzioni fiscali negli USA. Dall'altro, la situazione congiunturale è diventata più complessa. La riforma fiscale aiuta la Svizzera a posizionarsi con successo nonostante queste sfide.
  2. UBS riporta solidi risultati d’esercizio 2018, con un utile ante imposte pubblicato di USD 6373 milioni, in rialzo del 19% su base annua, e un utile ante imposte rettificato3di USD 6445 milioni, in aumento del 2%.
  3. Il mercato delle case plurifamiliari è salito alla ribalta, scalzando quello delle abitazioni di proprietà e delle superfici per uffici, per via di rischi più elevati.

dicembre 2018

  1. UBS aumenta dello 1,0% la massa salariale per i propri collaboratori in Svizzera, fino al livello di quadro intermedio compreso.
  2. Lo slancio dell'economia svizzera si è affievolito. È quanto emerge dal calo dei due barometri delle grandi aziende e delle piccole e medie imprese (PMI). Dal marzo di quest'anno i barometri sono in calo rispetto ai massimi storici registrati dal pesante apprezzamento del franco del 2011.

novembre 2018

  1. Il 3 dicembre UBS riapre la sua sede principale e la filiale sulla Bahnhofstrasse 45 di Zurigo. L’edificio ultracentenario, negli ultimi tre anni, è stato completamente rinnovato e ristrutturato. L’attuale sede principale è costruita in modo moderno e sostenibile. Per la prima volta l’intero piano terra sarà aperto ai clienti e ai visitatori. Il nuovo «Forum UBS», nel cuore del piano terra, "apre" l’edificio alla città e contribuisce, insieme ai locali commerciali affittati, all’attrattività della Bahnhofstrasse di Zurigo.
  2. La situazione finanziaria nell’età di pensionamento, soprattutto quella delle donne e delle generazioni più giovani, è incerta come raramente prima d'ora.
  3. Le aziende svizzere sono ottimiste per quanto riguarda l'andamento economico del prossimo anno; un recente sondaggio condotto da UBS segnala infatti la loro intenzione di investire di più e di assumere più personale. Sono una minoranza quelle che si aspettano il verificarsi di specifici rischi. Ciò che più temono è invece un generale raffreddamento della congiuntura.
  4. L'UBS Swiss Real Estate Bubble Index si è attestato a quota 0,87 punti percentuali. Il rischio di una bolla immobiliare sul mercato delle abitazioni di proprietà è dunque nuovamente diminuito nel 3° trimestre 2018. E per la prima volta dalla metà del 2012 non si situa più nella zona di rischio.

ottobre 2018

  1. Tenendo conto della sua inchiesta salariale, per il 2019 UBS prevede un aumento medio dei salari nominali in Svizzera dell'1,0%. L'aumento previsto è quindi maggiore rispetto agli anni precedenti. Ciò va ricondotto tra l'altro alla costante forte crescita economica degli ultimi anni. Allo stesso tempo, per il 2019 ci si aspetta un'inflazione annua dell'1,0% e, quindi, una stagnazione dei salari reali.
  2. Nel terzo trimestre UBS ha messo a segno vigorosi risultati, con un utile ante imposte pubblicato di CHF 1668 milioni, in aumento del 37% su base annua, e un utile ante imposte rettificato di CHF 1733 milioni, in rialzo del 15%.

settembre 2018

  1. Nel2018 il mercato immobiliare più sopravvalutato è Hong Kong; Zurigo e Ginevrasono moderatamente sopravvalutate
  2. Il nuovo "UBS Vitainvest 100 World" si concentra su un portafoglio puramente azionario, permettendo così agli investitori di partecipare alla crescita dei mercati azionari permettendone di sfruttare ancora di più l’interessante potenziale di rendimento di lungo periodo.
  3. Rispetto al mese di luglio, in agosto il barometro delle grandi imprese è sceso leggermente da 0,58 a 0,56 punti, quello delle piccole e medie imprese da 1,18 a 1,13 punti. Tuttavia in agosto entrambi i barometri si attestavano ancora al di sopra della media pluriennale. Per quanto riguarda il settore dei servizi invece, le grandi imprese hanno espresso una valutazione migliore della situazione economica.

agosto 2018

  1. I Cantoni di Zugo e Zurigo continuano a mostrare il potenziale di crescita relativo più elevato. Anche Basilea Città fa ora parte del gruppo dei migliori. I grandi Cantoni di montagna guadagnano terreno rispetto ai posti di vertice. I cambiamenti di posizione riguardano la compatta parte centrale della classifica.