Prezzi vantaggiosi e brevi tempi di consegna: con la sua Contact Stores SA, Durim Lika vuole stravolgere nella Svizzera occidentale il mercato dei sistemi di protezione dal sole. Foto: Cédric Widmer

Un ritmo simile può veramente far venire le vertigini. In pochi mesi, il fatturato della ditta ginevrina Contact Stores, specializzata in sistemi di protezione dal sole, è raddoppiato. In un colpo solo i libri degli ordini sono pieni per ¾ di anno e la fabbrica, nata nel 2011 come ditta individuale, ha lavori fino a mezzo milione di franchi.

In questa situazione l’annuncio di UBS della nuova richiesta online per i crediti per le PMI è stata proprio come una manna dal cielo per Durim Lika, fondatore della ditta. «Avevamo appena parlato del fatto che, in una fase di crescita, sarebbe stato di grande vantaggio poter disporre di un limite di credito.» Non perché alla Contact Stores manchino liquidi, ma come misura precauzionale qualora uno dei clienti fosse per una volta in ritardo con i pagamenti.

La ditta, infatti, deve sempre avere a disposizione dei liquidi per acquistare gli elementi per la protezione solare e per pagare gli stipendi. «Anche se alla fine il credito non viene praticamente mai usato», dichiara Ilir Bunjaku, responsabile finanziario della ditta di tendaggi. E aggiunge: «In questo modo ci si sente al sicuro.»

Stupefatti dalla rapidità

Per questo motivo, i responsabili di Contact Stores hanno immediatamente presentato richiesta per un credito in conto corrente per le PMI di 50 000 franchi – addirittura online tramite UBS e-banking e con un dispendio minimo (vedi box). Poi tutto si è svolto sbalorditivamente in fretta. «Lo stesso giorno abbiamo ricevuto la telefonata del nostro consulente alla clientela», ricorda Durim Lika. E aggiunge: «Due giorni dopo il contratto era già sottoscritto.» Ilir Bunjaku spiega: «Per la nostra ditta 50 000 franchi non sono tanto denaro, ma ci permettono di prendere fiato, ad esempio quando paghiamo gli stipendi.» E ci danno una bella sensazione.

Per entrambi i giovani imprenditori la richiesta di credito non aveva effettivamente addirittura nulla a che fare con il denaro. Volevano scoprire come una grande Banca tratta i piccoli clienti come loro. «Siamo stati stupefatti dalla rapidità, simpatia e professionalità di questa collaborazione», ricorda Durim Lika.

Il prezzo del successo

«Professionalità»: una parola chiave per l’imprenditore di origine kosovara-albanese quando racconta di come sia passato da apprendista a quadro all’interno di una ditta di tendaggi. E come appena cinque anni fa si sia reso autonomo e abbia creato un’azienda che oggi occupa mezza dozzina di collaboratori e registra un fatturato annuale di circa due milioni di franchi.

Per Durim Lika il suo successo è dovuto a tre fattori: marcata vicinanza alla clientela, brevi tempi di consegna e buoni prezzi.

Dopo 25 anni di esperienza nel settore dei tendaggi, Durim Lika conosce al meglio la struttura dei prezzi dei grandi fornitori – e si diverte a dar colpi al corpulento mercato con i suoi calcoli un po’ diversi. È riuscito, ci spiega con eloquenza, a introdurre prodotti di elevata qualità a prezzi più bassi di tutti quelli del mercato.

Ma i prezzi vantaggiosi, da soli, non possono garantire un successo aziendale a lungo termine. Per questo motivo il motto di Contact Stores è: «Chiudere la porta sui prezzi e tenerla aperta con la qualità del nostro lavoro.»

Brevissimi tempi di consegna

La ricetta sembra essere efficace: fino a questo momento ogni studio di architetti che abbia loro affidato un incarico, sottolinea Durim Lika, si è di nuovo fatto sentire presentando altre richieste. Così ora il neofita sulla piazza ginevrina rifornisce di tende parasole, veneziane e simili non soltanto le case monofamiliari, ma interi edifici residenziali. «Per una piccola ditta non è ovvio fornire 500 tende a uno stabile, ma abbiamo dimostrato di cosa siamo capaci.»

Da Contact Stores non è solo il montaggio ad essere perfetto, anche la tempistica: «Garantiamo tempi di consegna di tre settimane – nessuno fa di meglio a Ginevra.»

In futuro Contact Stores vorrebbe offrire tempi di consegna ancora più brevi – almeno per una parte della gamma di prodotti. Nel 2016 la ditta intende produrre le veneziane direttamente accanto al proprio showroom nel grande complesso ginevrino di Le Lignon.

Le relative macchine vengono da produttori cechi, che finora avevano fornito a Ginevra tendaggi già pronti. Ora dalla Repubblica Ceca dovrebbero arrivare soltanto singoli componenti, ma Contact Stores produrrà personalmente le lamelle in alluminio.

Voglia di qualcosa di più

Per la realizzazione di questa strategia di crescita, Contact Stores farà affidamento su un creditore e sta proprio pensando a UBS. «Il credito in conto corrente per noi è stato semplicemente un test», dice ridendo Ilir Bunjaku, responsabile finanziario. E aggiunge: «Siamo curiosi di vedere fino a che punto la Banca continuerà ad affiancarci nel nostro cammino.»

Richiesta online per i crediti per le PMI

UBS offre alle clienti PMI una gamma sempre crescente di soluzioni digitali e interfacce. Per esempio la nuova richiesta online per i crediti per le PMI: è possibile registrare la richiesta di credito direttamente online tramite UBS e-banking oppure dalla pagina web di UBS. La richiesta online è adatta sia ai crediti in conto corrente che ai leasing fino a un importo di 500 000 franchi. 

Ulteriori presupposti:

  • l’impresa deve essere attiva a livello operativo (niente società di domicilio), non deve far parte di un gruppo imprenditoriale né avere esecuzioni in corso;
  • l’azienda accetta UBS quale unica Banca creditizia ed effettua tramite UBS le proprie operazioni di pagamento;
  • non è ammessa la combinazione con altri prodotti di credito (p.es. ipoteche).

Maggiori info sulla richiesta online: ubs.com/pmi-credito