Nel suo discorso allo Swiss Economic Forum 2017, Erik Brynjolfsson ha sottolineato che, con l’introduzione dei "big data" e dell’intelligenza artificiale, le funzioni di controllo verrebbero assunte sempre di più dalle macchine. Ciò non significa che queste ultime supereranno l’uomo in tutti i settori. Bryjolfsson ritiene che, in quanto a creatività e comportamenti sociali, le macchine non possano competere con l’uomo.

Secondo quanto affermato dalla Presidente della Confederazione Doris Leuthard nel suo discorso inaugurale, la Svizzera è in ritardo nell’era digitale. A tale proposito, ha esortato ad abbandonare lo scetticismo tecnologico e a considerare il progresso digitale un’opportunità piuttosto che un rischio.

Doris Leuthard è la Presidente della Confederazione e dirige il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC).

Erik Brynjolfsson è direttore del "Center for Digital Business" presso il Massachusetts Institute of Technology e docente di economia dell’informazione alla Sloan School.

Altri contributi sul digitale