Bild: UBS

«In che modo le PMI possono tutelarsi contro le oscillazioni valutarie?»

Il nostro esperto Stephan Hässig afferma che: «Dipende dal singolo caso. Alcune PMI cambiano le valute estere nel momento in cui riscuotono il denaro o devono saldare una fattura; altre preferiscono farlo subito, non appena ricevono una richiesta o spediscono un ordine. Altre ancora, invece, effettuano le operazione a termine solo quando il pagamento è in scadenza.»

«Secondo lei, le PMI dovrebbero migliorare la loro gestione delle valute estere?»

«La mancanza di una strategia valutaria può rivelarsi molto pericolosa e può portare a perdite ingenti di denaro. Spesso, i responsabili non dispongono del tempo o delle conoscenze necessarie per occuparsene. In più, a volte si hanno dei preconcetti verso queste questioni "complesse". Così facendo, però, se ne sottovalutano i rischi.»

«Quali rischi corrono le PMI che non adottano una strategia per la gestione delle valute estere?»

«È importante analizzare le ripercussioni delle oscillazioni valutarie sui risultati commerciali. Ci si può così rendere conto che anche un'oscillazione di solo l'1 o il 2% per margini lordi ridotti può avere conseguenze notevoli. Una strategia, inoltre, contribuisce alla sicurezza del budget e dei bilanci. In qualità di partner e consulenti finanziari è nostro compito analizzare la creazione di valore delle PMI circa le monete estere e individuare insieme strategie di copertura.»

Copertura valutaria con UBS

Proteggete i vostri utili dalle perdite sui cambi

«Molte PMI scelgono il natural hedging. Che cosa ne pensa?»

«Si tratta fondamentalmente di una buona strategia, poiché riduce le ripercussioni delle valute estere sul risultato commerciale. Non tutte le PMI possono però tutelarsi con questa strategia, poiché approvvigionamento, trasformazione e vendita di beni e servizi non avvengono sempre nella stessa area valutaria. Spesso vi è anche una copertura monetaria insufficiente o eccessiva, che deve comunque essere garantita.»

«Quali strumenti hanno a disposizione le PMI per diminuire i rischi valutari?»

«Uno strumento utilizzato di frequente per la copertura sono le semplici operazioni a termine, che possono essere effettuate con condizioni vantaggiose o un'elevata flessibilità se vengono integrate con opzioni a tempo determinato. Grazie al nostro nuovo prodotto UBS Flexible FX Forward siamo in grado di offrirvi una soluzione molto efficace: come per il consueto FX Forward (operazione a termine), anche per il Flexible FX Forward sussiste l'obbligo di acquistare una valuta estera contro CHF al prezzo Forward. Il cliente può tuttavia percepire l'importo nominale o parziale anche in un'altra data di riferimento valida disponibile prima dell'ultima.»

«Quali vantaggi offre UBS Flexible FX Forward?»

«Con UBS Flexible FX Forward i nostri clienti possono guadagnare flessibilità sull'asse temporale. Il corso delle divise viene stabilito in precedenza. L'importo può essere prelevato o consegnato integralmente o in singole tranche in ogni momento prima della data di scadenza effettiva. Questa forma di copertura è conveniente soprattutto se non si vuole vincolare un pagamento a una determinata scadenza.»

«In che modo UBS può continuare a fornire supporto alle PMI nella copertura valutaria?»

«Offriamo ai nostri clienti aziendali un dialogo strategico sul tema della gestione valutaria: durante questi colloqui analizziamo le ripercussioni delle valute estere sulla catena di valore e effettuiamo un'analisi della sensibilità in rapporto ai risultati aziendali. Oggetto di discussione sono anche le esigenze di copertura e i canali tramite i quali andrebbero svolte le operazioni in moneta estera. Inoltre, per noi è anche importante capire di quali informazioni necessitino i nostri clienti. In base all'esito di questi colloqui stabiliamo la copertura valutaria, controllandola annualmente.»

«Che cosa consiglia alle PMI?»

«Consigliamo a ogni PMI con clienti in moneta estera di farsi un'idea concreta su come le divise possono influenzare i risultati aziendali. Inoltre, uno stretto dialogo con il consulente è imprescindibile. Se ci sembra che stia per piovere, è bene essere previdenti e portare con sé un ombrello. Lo stesso vale per le oscillazioni valutarie: proprio come la pioggia, possono arrivare all'improvviso.»

Stephan Hässig

Responsabile della clientela aziendale nell'area di mercato di Zurigo nord

Dal 2018 Stephan Hässig è responsabile presso UBS Svizzera della clientela aziendale dell'area di mercato di Zurigo nord. Insieme al suo team fornisce supporto e consulenza ai clienti per tutte le questioni operative riguardanti le loro finanze.

UBS Impulse per le aziende