Un credito adeguato consente alle PMI di incrementare il proprio margine di manovra finanziario, ad esempio per garantirsi la liquidità necessaria tra l’acquisto delle materie prime e la vendita dei prodotti finiti o per comperare nuovi macchinari. La concessione del finanziamento è legata a determinati presupposti.

Quando un’azienda presenta una richiesta di credito, viene ovviamente passata al vaglio. La banca ne verifica dapprima la solvibilità e l’affidabilità creditizia. A tal fine, ne appura la reputazione e analizza il bilancio e il conto economico degli ultimi anni. Ne accerta inoltre la redditività: l’azienda sta producendo utili e sarà in grado di farlo anche in futuro? E infine: com’è messa in termini di cash flow (flussi di cassa) e che piani ci sono per aumentare il fatturato?

Documentazione per la richiesta di credito

Idealmente chi si candida all’ottenimento di un credito dovrebbe avere a portata di mano i seguenti documenti:

  • bilancio, conto economico e rapporti di revisione degli ultimi due, tre anni;
  • certificato dell’ufficio d’esecuzione e fallimenti non più vecchio di tre mesi;
  • piano finanziario dei prossimi anni;
  • presentazione dell’azienda e della direzione.

Il cash flow: un fattore decisivo

È soprattutto il cash flow a essere di fondamentale importanza. Esso descrive i flussi di cassa, ovvero le entrate e le uscite dell’azienda nell’arco di un determinato periodo. Un cash flow positivo indica che l’impresa è in grado di rimborsare i crediti in essere. Un cash flow negativo lascia invece presupporre che il rimborso dei finanziamenti di terzi potrebbe risultare difficoltoso.

UBS offre svariate tipologie di credito che si differenziano tra l’altro a seconda dell’obiettivo e della durata. Se, sulla scorta delle analisi descritte, la verifica della solvibilità dà esito positivo, in linea di massima nulla si frappone alla concessione del credito.

Finanziamenti UBS

Molteplici possibilità di finanziamento per la vostra azienda

Crediti d’esercizio a breve termine

Questa forma di credito ha una durata relativamente breve e fornisce rapidamente alle aziende denaro sotto forma di un limite di credito per compensare le oscillazioni di liquidità. Il conto corrente per PMI di UBS (a partire da 20 000 franchi) può essere richiesto online in tutta semplicità.

Crediti d’investimento a lungo termine

Si tratta di prestiti per grandi acquisti (ad esempio macchinari, impianti o ammodernamento dell’infrastruttura informatica). Questa tipologia di credito è caratterizzata da durate di medio-lungo termine.

L’alternativa del leasing

Anche le forme di finanziamento alternative possono rappresentare una soluzione adeguata. Per beni d’investimento mobili, ad esempio, il leasing è un tipo di finanziamento interessante, economico e stabile nel lungo periodo. Anche il leasing per le PMI di UBS può essere richiesto comodamente online.

In generale UBS sostiene i piani delle PMI con forme di finanziamento mirate: a breve termine, per garantire la liquidità; a lungo termine, per garantirne il futuro. Il credito viene erogato in modo rapido, semplice e vincolante, affinché l’azienda possa concentrarsi completamente sul suo business.

Investitori per la vostra start-up

I business angel forniscono a chi fonda una nuova azienda non solo il capitale, ma anche know-how e la loro rete di contatti. Ma come trovare gli investitori?