L’essenziale in breve

  • Non più di tre elementi sullo sfondo, ad esempio un comodino, l’armadio e dei libri.
  • Un oggetto particolare sullo sfondo (come ad esempio una chitarra) può essere un buon rompighiaccio
  • Comunicazione non verbale: utilizzare anche i gesti delle mani per comunicare un concetto può essere utile

Secondo Lucas Zehnder, esperto di candidature e carriera, la digitalizzazione dei colloqui presenta vantaggi e svantaggi. Se, da una parte, si risparmia tempo e denaro e anche fissare l’appuntamento diventa più facile, dall’altra ci sono pure punti negativi: «Lo svantaggio è che si perdono molti aspetti interpersonali, in primis la comunicazione non verbale, cruciale per le interazioni umane». «Per questo», continua Zehnder, «è fondamentale prepararsi il meglio possibile».

  • Indossa i vestiti che avresti scelto per un colloquio di persona.
  • L’ambiente sullo sfondo dovrebbe sembrare pulito, luminoso e ordinato. Se possibile, si dovrebbero vedere solo tre elementi sullo sfondo: per esempio, una tazza e un paio di libri su un comò. Evitare assolutamente di mostrare una porta alle proprie spalle, dalla quale potrebbero entrare e uscire delle persone. Proprio perché questa eventualità non si può controllare, genera insicurezza.
  • Puoi posizionare consapevolmente sullo sfondo un oggetto come, per esempio, una chitarra. Se la conversazione dovesse finire sullo strumento musicale, avresti l’opportunità di parlare del tuo hobby, quindi, di qualcosa di cui sei esperto.
  • Verifica la buona qualità della connessione Internet e dell’audio prima della call. Per non distrarti ricordati di disattivare anche le notifiche push e chiudi la posta elettronica.
  • Verifica che la stanza sia ben illuminata, perché i tuoi interlocutori devono vederti bene. Potresti anche valutare se comprare una luce LED ad anello per 30 franchi. Sarebbe meglio se ti sedessi di fronte alla finestra, in questo modo la luce naturale illuminerebbe il tuo viso e, se fuori è buio, potresti usare la luce ad anello.
  • Durante il colloquio guarda nella webcam, che deve essere posizionata all’altezza degli occhi. Rivolgi il tuo sguardo verso chi sta parlando, anche sullo schermo.
  • Il linguaggio del corpo è importante anche nelle videochiamate, infatti puoi accompagnare con le mani la tua esposizione.
  • Non dimenticarti del lato umano: non lasciarti distrarre se il gatto, il fratello o la sorella più piccoli decidono improvvisamente di partecipare alla call. Anzi, è meglio approfittarne per alleggerire l’atmosfera. Oggi molti di noi lavorano da casa e nessuno vive in un mondo perfetto.

Sii ambizioso

Zehnder ci tiene a rimarcare che la preparazione è la chiave: «Senza una buona preparazione, non riesci a porre domande valide. Ciò potrebbe davvero determinare le sorti del colloquio, perché saresti nervoso, dovresti improvvisare e inventarti qualcosa di sana pianta. Quindi, mentre ti stai preparando, ripeti a te stesso che il tuo nuovo lavoro comincia proprio in quel momento. Infine, dedica molto tempo allo studio e sii ambizioso!» È fondamentale fare delle ricerche sulla società: di cosa si occupa, ciò che rappresenta e così via. Non dimenticarti di annotare le informazioni principali. Anche sapere il nome dei tuoi interlocutori è un must! E se la società è presente sui social media, dai un’occhiata ai suoi canali ufficiali.

Quanto denaro avrai durante la vecchiaia?

3 minuti ben investite: Rispondi ad alcune domande su di te e sul tuo futuro professionale e ti diremo quanto denaro avrai a disposizione quando raggiungerai l’età pensionabile.

Hai trovato il lavoro dei tuoi sogni?

Non importa quale sia il tuo ingresso nel mondo del lavoro, il pacchetto bancario gratuito UBS me ti offre tutto ciò di cui hai bisogno per le tue operazioni bancarie quotidiane. Inoltre, con l’abbonamento cashyou incluso avrai accesso gratuitamente a oltre 3000 sconti: food, shopping ed elettronica, online e offline.