In tempi difficili, che possibilità hanno le PMI di finanziare i loro investimenti?

Nel contesto attuale, ritengo che il leasing di beni d’investimento sia la soluzione più indicata rispetto a quelle di finanziamento tradizionali. Di fatto, le imprese possono procurarsi immediatamente i beni, senza dover intaccare le loro riserve di liquidità. In questi casi si consiglia comunque di allestire un piano di ammortamento dettagliato insieme a uno dei nostri esperti.

Oltre a non pesare sulla liquidità, quali sono gli altri vantaggi del leasing di beni d’investimento?

Sicurezza, costi e flessibilità. A seconda dell’oggetto da finanziare, il locatario beneficia di un vantaggioso tasso d’interesse e, nel caso di un contratto con durata fissa, è anche coperto contro i rischi di tasso d’interesse. Per acquisti in valuta estera possiamo inoltre offrire soluzioni che integrano la copertura dei rischi di cambio.

Quali aziende possono avvalersi di un leasing di beni d’investimento?

La nostra soluzione si addice alle imprese che vogliono acquistare beni d’investimento mobili, come veicoli commerciali, linee di produzione, dispositivi medici, macchine utensili, tipografiche o edili. A differenza del leasing di beni di consumo per la clientela privata, i nostri contratti hanno normalmente un basso valore di riscatto dello 0,5 percento, che agevola il passaggio di proprietà al locatario. Così è possibile finanziare beni strumentali preservando la liquidità.

UBS Leasing

Conquistate maggiore libertà imprenditoriale

Le aziende che hanno percepito un credito COVID-19 possono acquistare beni d’investimento?

In effetti questo è un punto cruciale. Mi lasci chiarire una cosa: il fatto che un’impresa usufruisca di un credito COVID-19 non le preclude assolutamente la possibilità di sottoscrivere un contratto di leasing. Esso dev’essere tuttavia formulato in modo tale da impedire che il locatario utilizzi questo credito per garantire il pagamento di una prima rata potenzialmente più elevato. Dato che le norme in materia variano di continuo, offriamo ai nostri clienti una consulenza dedicata.

Il leasing di beni d’investimento conviene anche se il fornitore richiede un acconto?

È piuttosto comune che un’azienda che ordina un nuovo macchinario versi un acconto, per poi pagare il resto alla consegna. Il leasing consente di evitare tutte queste complicazioni: è la banca a pagare l’anticipo, permettendo al cliente di preservare la propria liquidità. La nostra soluzione è flessibile e adattabile a ogni singolo caso.

Il leasing passa per una specie di acquisto a rate e non gode della migliore reputazione. Lei come controbatte?

Si tratta di un vecchio preconcetto. Il leasing come strumento per l’acquisto di beni d’investimento è una formula che negli ultimi anni ha preso sempre più piede, tanto da essere ormai considerata un’interessante formula di finanziamento. Soprattutto in tempi di liquidità volatile, per la sopravvivenza o l’espansione di un’azienda è indispensabile adottare un approccio «pay as you earn».

Che cosa consiglia alle aziende alle prime armi con questo tipo di leasing?

Di farsi consigliare. I clienti aziendali più inesperti possono in effetti nutrire delle riserve. Grazie alla nostra ultracinquantennale presenza sul mercato del leasing, il nostro team di specialisti è in grado di offrire un’assistenza dedicata, nel cui ambito la comprovata qualità del nostro servizio gioca un ruolo decisivo. L’unione di questi due fattori positivi ci permette di assicurare al cliente un’ottima prima esperienza.

Stéphane Mathey

Head Corporate & Institutional Clients Regione Romandia

Insieme ai suoi team, dal 2013 Stéphane Mathey assiste le imprese della Svizzera francese in tutti gli aspetti strategici e operativi della gestione finanziaria. Nel corso della sua trentennale carriera in UBS ha inoltre ricoperto ruoli dirigenziali nei settori Personal Banking e Wealth Management. Il suo credo? Relazionarsi con clienti e collaboratori nel segno della fiducia, del dialogo e della modernità.

Altri contributi sulla gestione aziendale