Con il meccanismo a microfluidi di nuova generazione da loro concepito, la neocastellana HYT e la sua consorella Preciflex intendono rivoluzionare l’industria orologiera: in futuro non saranno più le lancette a scandire lo scorrere del tempo, bensì i fluidi.

Nel 2015 le due aziende hanno partecipato al SEF4KMU per trovare investitori disposti a finanziare l’ulteriore sviluppo della tecnologia e le successive fasi di crescita. Tramite il SEF4KMU hanno ottenuto un credito di 5 milioni, il quale a sua volta ha persuaso altri investitori delle potenzialità del meccanismo a microfluidi, per esempio nel campo delle tecniche iniettive o dei dispositivi medici. In questo modo HYT e Preciflex hanno trovato nuovi finanziatori disposti a investire un totale di 23 milioni.

Nel filmato Patrick Berdoz, fondatore e presidente del CdA, e Grégory Dourde, CEO di Preciflex, parlano delle loro esperienze al SEF4KMU. Berdoz è entusiasta della professionalità e qualità dell’analisi, che confermano l’apprezzabilità del suo progetto. Per Dourde, il SEF4KMU è un sigillo di qualità grazie al quale Preciflex ha potuto accelerare progetti di sviluppo strategici nel settore orologiero, dell’oreficeria e dei dispositivi medici.

Altri contributi su crescita e innovazione