Cosa dice la nostra esperta? Cosa s’intende esattamente per filantropia?

La nostra esperta Dr. Martina Gaus-Keller spiega cos’è la filantropia e come potete impiegare il vostro patrimonio a tale scopo.

Filantropia: un modo semplice per fare del bene con il patrimonio personale.

Sicuramente avrete già sentito parlare di filantropia. Tuttavia, parlando con le mie clienti noto spesso che per molte non è chiaro cosa si intenda esattamente per filantropia. Questo ostacolo è il primo motivo per cui molte donne non se ne occupano. In parole semplici, con filantropia si intendono le iniziative o le azioni intraprese a scopo di pubblica utilità.

È chiaro quindi come questo sia un concetto ampio che può comprendere molte sfumature, dal prendersi cura attivamente del prossimo al volontariato in generale, dalle donazioni al sostegno (finanziario o con altre modalità) di movimenti sociali. La filantropia non ha legami religiosi o politici: è invece legata a determinati valori.

«Come posso impiegare il mio capitale a scopi filantropici?»

Il concetto di filantropia è tanto ampio quanto la rosa di possibilità a vostra disposizione. Il modo più semplice per fare una buona azione con il proprio capitale è quello di effettuare una donazione a un’organizzazione di utilità pubblica, ma è altresì possibile fornire sostegno finanziario direttamente ai bisognosi. Ad esempio, tramite borse di studio nel settore dell’istruzione, dell’arte o dello sport. A tale scopo vi consiglierei di avvalervi del supporto di esperti. Io e altre esperte di UBS saremmo liete di discuterne con voi.

Come assicurarsi che l’impegno filantropico raggiunga i risultati desiderati

Spesso ci chiedete come voi donatrici possiate assicurarvi che il vostro impegno nella filantropia raggiunga realmente i risultati desiderati. Al centro ci sono ovviamente i vostri valori e obiettivi. Cosa vi sta a cuore e quali risultati volete raggiungere con il vostro contributo? Inoltre, è importante anche apportare la propria prospettiva su come raggiungere efficacemente tali obiettivi.

Al centro ci sono i vostri valori e obiettivi.

Lasciate che ve lo spieghi meglio con un esempio. Per alcune delle nostre clienti, la tutela dei mari rappresenta una necessità, per cui impiegano il loro patrimonio per rimuovere la plastica dagli oceani. Altre, benché vedano il problema, considerano l’iniziativa più come la cura di un sintomo, e preferiscono sostenere organizzazioni che agiscono alla radice contrastando il cambiamento climatico.

Un altro tema a cui molte nostre clienti tengono è quello della parità di istruzione per bambini e giovani provenienti da contesti svantaggiati. Un’incredibile varietà di organizzazioni e progetti si battono per questo obiettivo e tutte accettano donazioni. I risultati, però, sono molto variabili: mentre alcuni progetti utilizzano il denaro per costruire scuole, altri investono in concetti pedagogici e nella formazione degli insegnanti, raggiungendo così l’obiettivo più velocemente, ovvero il miglioramento dell’apprendimento dei bambini.

I parametri più importanti per un impegno efficace a lungo termine

Ritengo che i filantropi di maggior successo non solo abbiano le idee chiare su cosa vogliono migliorare, ma si siano anche impegnati per comprendere il contesto e il problema. Queste conoscenze consentono a voi donatrici di confrontare l’approccio di diverse organizzazioni e di sostenere i progetti che pensate producano i risultati migliori a parità di donazione.

Capire a fondo il problema vi aiuta anche a ridurre al minimo i rischi; come sempre infatti, il denaro è associato a dei rischi, anche se si tratta di filantropia. Purtroppo abbiamo visto progetti di beneficenza iniziare con le migliori intenzioni per poi rivelarsi inefficaci o addirittura controproducenti. Per fare un esempio: la distribuzione di zanzariere trattate con insetticida costituisce un intervento sanitario economico ed efficace contro la malaria. Nei villaggi di pescatori, tuttavia, queste reti sono state utilizzate anche per la pesca, con conseguenze devastanti sulle riserve ittiche e la qualità dell’acqua potabile.

Per evitare scenari come questo, da più di 20 anni il team UBS Philantropy aiuta le nostre clienti a trovare progetti affidabili ed efficaci in Svizzera e all’estero. Ci assicuriamo che le donazioni vengano utilizzate al 100% per il concreto raggiungimento degli obiettivi e offriamo anche la possibilità di entrare in contatto con organizzazioni più piccole e innovative.

Il team UBS Philanthropy è lieto di rispondere alle vostre domande ed è a vostra disposizione per una consulenza su donazioni di beneficenza, ma anche su come impegnarsi a lungo termine tramite la creazione di una fondazione.

Dr. Martina Gaus-Keller, responsabile Servizi di Filantropia Svizzera per UBS

Martina Gaus aiuta i filantropi in Svizzera e all’estero a individuare progetti innovativi e di qualità, che offrono soluzioni efficaci e scalabili per affrontare alcuni dei maggiori problemi del nostro tempo (istruzione, salute, tutela dei minori e cambiamento climatico). Il team lavora a contatto con progetti tradizionali di filantropia e in settori come la finanza sociale. In precedenza ha lavorato come Director Program Strategy & Performance presso l'UBS Optimus Foundation, ruolo in cui l’analisi di impatto costituiva una componente importante.

Contattate il nostro Team UBS Philantropy all'indirizzo: sh-ubs-optimus-foundation@ubs.com

Women's Wealth Academy

Le donne che partecipano attivamente alle decisioni finanziarie rafforzano la propria sicurezza e si garantiscono un futuro più sereno.