Women's Wealth in cifre – Carriera Sicurezza economica per chi lavora part-time

Più della metà delle donne svizzere lavora part-time. Proprio per questo dovrebbe pianificare le proprie finanze a lungo termine.

Il lavoro a tempo parziale, unitamente a un’aspettativa di vita più lunga, significa spesso per le donne avere meno denaro a disposizione durante la vecchiaia.

Secondo l’Ufficio federale di statistica, in Svizzera 6 donne su 10 lavorano a tempo parziale. Se consideriamo l’altro sesso, i numeri cambiano decisamente: 1,8 uomini su 10. Molte donne al di fuori dell’attività lavorativa si prendono cura dei figli e della casa oppure assistono i parenti, lavorando così per la maggior parte del tempo gratuitamente. L’impiego parziale comporta tuttavia anche alcuni svantaggi, soprattutto dal punto di vista finanziario.

Perché questo numero è importante?

Il lavoro a tempo parziale riduce soprattutto la prestazione previdenziale della cassa pensioni, così come quelle dell’AVS. Una situazione su cui incidono il pensionamento anticipato e un’aspettativa di vita maggiore. Le donne che per diversi anni lavorano a tempo parziale e che non producono reddito, per esempio per il congedo di maternità, possono andare incontro a lacune previdenziali. Le donne che lavorano a tempo parziale sono quindi più svantaggiate, pertanto conviene approfittare delle possibilità concesse dal risparmio previdenziale tramite il pilastro 3a, a prescindere che si tratti di un classico conto 3a o di fondi d’investimento selezionati che offrono opportunità di rendimento maggiori. Indipendentemente da ciò, è fondamentale per le donne che lavorano a tempo parziale occuparsi tempestivamente della previdenza. Il nostro calcolatore previdenziale vi può aiutare.

Women’s Wealth Academy

Le donne che partecipano attivamente alla pianificazione finanziaria hanno maggiori possibilità di avere più sicurezza economica e meno preoccupazioni circa il loro futuro.