Comunicati stampa

Indicatore UBS dei consumi: le difficoltà non sono ancora completamente superate

Zurich Media Releases Switzerland

Nel mese di agosto, l'indicatore UBS dei consumi ha registrato un aumento da 1,45 a 1,53 punti. Questo sviluppo positivo è riconducibile al rafforzamento del settore turistico e a un mese sopra la media per il settore automobilistico. Tuttavia la situazione del mercato del lavoro getta ombra su questo aumento.

Zurigo, 28 settembre 2016 – In agosto, l'indicatore UBS dei consumi è salito da 1,45 a 1,53 punti. Ciò è dovuto, da un lato, alla ripresa del turismo: l'aumento dell'1,6% dei pernottamenti in hotel rispetto all'anno precedente indica che il turismo estivo ha effettivamente ripreso slancio. Dall'altra parte, il mercato automobilistico svizzero rimane a un livello soddisfacente. Ad agosto le nuove immatricolazioni sono state superiori alla rispettiva media mensile dall'inizio del millennio.

Nonostante lo sviluppo positivo, non ci sono i presupposti per farsi prendere dall'euforia, in quanto la situazione del mercato del lavoro si presenta ambivalente. Sebbene il livello di occupazione abbia registrato un leggero aumento nel secondo trimestre rispetto al trimestre precedente, nel confronto con l'anno scorso è diminuito. Nei prossimi mesi la situazione di incertezza che regna sul mercato del lavoro potrebbe rappresentare un ostacolo allo sviluppo dinamico della fiducia dei consumatori. Nel primo semestre l'economia svizzera ha certamente registrato una crescita importante pari all'1%, ma finché tale crescita non si rispecchierà sul mercato del lavoro nemmeno il consumo privato farà grandi passi avanti.


UBS Switzerland AG

 

Contatti

Sibille Duss, UBS Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-235 69 54, sibille.duss@ubs.com

Alessandro Bee, UBS Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-234 88 71, alessandro.bee@ubs.com

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/cio-swiss-views

www.ubs.com