Comunicati stampa

Indicatore UBS dei consumi: sostenuto dal calo dei prezzi all'importazione

Zurigo Media Releases Switzerland

In settembre, l'indicatore UBS dei consumi si è mantenuto praticamente invariato a quota 1.65. Nonostante il peggioramento del livello di fiducia delle imprese del commercio al dettaglio, il maggior numero di nuove immatricolazioni di autovetture fa auspicare la persistenza della solida ripresa dei consumi.

Zurigo, 27 ottobre 2015 – In settembre, l'indicatore UBS dei consumi si è attestato a un livello pari a 1.65 punti ed è rimasto praticamente invariato rispetto al mese precedente (1.64 punti). Infatti, nel mese in rassegna, il numero delle nuove immatricolazioni di autovetture ha registrato un lieve aumento stagionale. Se si considerano i primi tre trimestri del 2015, ne risulta una crescita di ben 9% rispetto all'anno precedente. In questo caso, a fungere da sostegno dovrebbero essere stati i prezzi più bassi in franchi dei beni di consumo prodotti all'estero, come le autovetture. L'indice calcolato dall'Ufficio federale di statistica (UST) dimostra che i prezzi delle importazioni dall'inizio del 2015 a settembre sono diminuiti di appena un decimo. 

Allo stesso tempo, l'attuale contesto di bassi tassi di interesse favorisce gli acquisti di beni di consumo durevoli. Il settore del commercio al dettaglio, invece, soffre di alcune difficoltà. I costi in questo settore sono in grossa parte sostenuti in Svizzera. Pertanto, non essendo stato possibile ridurre i prezzi al dettaglio in modo equiparabile, i consumi sono stati piuttosto deboli anche a causa del «turismo degli acquisti». In settembre, l'indice di fiducia pubblicato dal Centro di ricerche congiunturali del Politecnico federale di Zurigo (KOF) è peggiorato rispetto al mese precedente, riflettendo dunque aspettative contenute nel commercio al dettaglio.

Fonti: Seco; UBS

Calcolo dell'Indicatore UBS dei consumi
Con un anticipo di un a tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l'Indicatore UBS dei consumi dà un'idea dell'andamento dei consumi privati elvetici, che con più di 50% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L'indicatore precursore UBS è calcolato in base a sei variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori, andamento occupazionale e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell'indice della fiducia dei consumatori e dell'andamento occupazionale, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.


UBS Switzerland AG

 

Contatti

Dominik Studer, UBS Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-234 81 74, dominik.studer@ubs.com

Sibille Duss, UBS Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-235 69 54, sibille.duss@ubs.com

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/cio-swiss-views

www.ubs.com