Novità UBS

Global Real Estate Bubble Index per mercati immobiliari urbani selezionati: cresce il rischio di una bolla immobiliare (GLOBAL VERSION)

Zürich Media Releases Switzerland

      

  • Il rapporto di UBS CIO Wealth Management UBS Global Real Estate Bubble Index analizza i prezzi delle proprietà residenziali in 18 città selezionate di tutto il mondo.
  • Le sopravvalutazioni si sono accentuate nella maggior parte delle città. Vancouver è quella con il maggior rischio di bolla immobiliare.
  • Tuttavia, tra i quattro centri finanziari più importanti solo Londra ha evidenziato un aumento del rischio di una bolla. A New York, Singapore e Hong Kong i prezzi hanno registrato una stagnazione o una diminuzione negli ultimi quattro trimestri.

Zurigo, 27 settembre 2016 – I mercati immobiliari si stanno di nuovo surriscaldando, solo alcuni anni dopo l'ultima grande ondata di correzione globale. Il Global Real Estate Bubble Index di UBS Wealth Management indica una notevole sopravvalutazione dei mercati immobiliari di alcuni centri urbani.

Per il 2016 è Vancouver a guidare l'indice. Il rischio di una bolla appare elevato anche a Londra, Stoccolma, Sydney, Monaco e Hong Kong. Le deviazioni dalla media di lungo periodo segnalano una sopravvalutazione dei mercati immobiliari a San Francisco e Amsterdam. I prezzi sono troppo elevati anche a Zurigo, Parigi, Ginevra, Tokyo e Francoforte, sebbene in misura inferiore. Per contro, Singapore, Boston, New York e Milano sono valutate in modo equo, mentre il mercato immobiliare di Chicago rimane sottovalutato rispetto al proprio andamento storico.

Claudio Saputelli, responsabile di Global Real Estate presso il Chief Investment Office di UBS Wealth Management, afferma: «I prezzi degli immobili nelle città a rischio di bolla sono aumentati in media di quasi il 50% dal 2011. Negli altri centri finanziari, i prezzi hanno registrato solo una crescita inferiore al 15%. Questo divario è sproporzionato rispetto alle differenze che si rilevano nelle condizioni economiche e nei tassi d'inflazione locali. Ciò che accomuna queste città sono tassi d'interesse eccessivamente bassi, che non sono coerenti con la solida performance dell'economia reale. Questo, insieme all'offerta rigida e alla domanda sostenuta della Cina, ha creato un ambiente «ideale» per i prezzi immobiliari eccessivi».

Matthias Holzhey, economista immobiliare presso il Chief Investment Office di UBS Wealth Management, afferma: «La situazione è delicata per i mercati immobiliari più sopravvalutati. Una crescita netta dell'offerta, l'aumento dei tassi d'interesse o cambiamenti nei flussi internazionali di capitale potrebbero innescare in qualsiasi momento una forte correzione dei prezzi».

Come individuare una bolla

Il termine bolla si riferisce a una distorsione sostanziale e sostenuta dei prezzi di un attivo. Non si può determinare con certezza una bolla prima che scoppi, ma i dati storici consentono di osservare le dinamiche ricorrenti degli eccessi del mercato immobiliare. L'UBS Global Real Estate Bubble Index valuta il rischio di una bolla immobiliare sulla base di tali dinamiche in centri finanziari globali selezionati. L'indice utilizza le seguenti classificazioni basate sul rischio: depresso, sottovalutato, al valore equo, sopravvalutato e a rischio di bolla. Anche se una città presenta segnali evidenti di una bolla immobiliare non è possibile prevedere esattamente quando si verificherà una correzione e quanto durerà.

L'analisi è integrata da un confronto degli attuali rapporti prezzo/reddito e prezzo di acquisto/prezzo di locazione. La bassa accessibilità segnalata dal rapporto prezzo/reddito indica una diminuzione delle prospettive di apprezzamento a lungo termine dei prezzi, mentre i multipli prezzo di acquisto/prezzo di locazione elevati indicano una correlazione pericolosa con i bassi tassi d'interesse.

Link

UBS Global Real Estate Bubble Index: http://www.ubs.com/global-real-estate-bubble-index
Per ulteriori informazioni sul Chief Investment Office di UBS Wealth Management: www.ubs.com/cio

UBS Switzerland AG

 

Contatti

Claudio Saputelli, Head Swiss & Global Real Estate, Chief Investment Office WM
Tel. +41-79-513 50 45, claudio.saputelli@ubs.com

Dr. Matthias Holzhey, Head Swiss Real Estate Investments, Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-234 71 25, matthias.holzhey@ubs.com

www.ubs.com