Women’s Wealth in cifre – previdenza Due conti 3a sono meglio di uno

Un conto 3a conviene: risparmiate sulle imposte e aumentate la rendita. Averne più di uno porta ancora più vantaggi.

Il conto del pilastro 3a è una componente fondamentale della pianificazione previdenziale, anche grazie ai suoi numerosi vantaggi: consente di aumentare la rendita in pensione, prelevare anticipatamente del capitale per l’acquisto di un’abitazione di proprietà e detrarre gli importi versati dal reddito imponibile. Ciò che molti ancora non sanno è che due o più conti del pilastro 3a sono meglio di uno.

A partire da un avere previdenziale di circa 50 000 franchi, vale la pena aprire un altro conto 3a. Il loro numero ideale dipende dal vostro luogo di residenza e dallo stato civile. Più conti vi danno la possibilità di non dover riscuotere l’intero capitale in una sola volta. Così, oltre al vantaggio di poter prelevare il vostro denaro in più tranche mentre siete in pensione, beneficiate anche di interessanti agevolazioni fiscali. Infatti, sulle somme che decidete di riscuotere viene applicata una tassazione progressiva, per cui maggiore è l’importo, maggiore sarà l’aliquota. Ecco perché, nell’ottica fiscale può risultare conveniente spalmare su più anni i prelievi dai conti 3a.

Perché questo dato è importante?

Per le donne, la pianificazione previdenziale è una necessità in vetta alla piramide delle esigenze finanziare. Lo conferma lo studio di UBS Investor Watch. Spesso le donne devono anche fare i conti con lacune previdenziali, a causa di redditi mediamente più bassi e di interruzioni più frequenti dell’attività lavorativa.

Proprio per questo è auspicabile che le donne inizino a conoscere le possibilità della previdenza privata con il pilastro 3a e i relativi vantaggi fiscali.

Ampliare le conoscenze finanziarie

Volete ampliare le vostre conoscenze sul tema della previdenza? Abbonatevi subito al corso "Previdenza".

Ulteriori contributi sul tema previdenza