Cosa dice la nostra esperta? Collezionare arte: da dove comincio?

Creare una collezione d’arte richiede tempo e passione. Consigli per collezioniste d’arte dalla nostra esperta Mary Rozell.

Da UBS, crediamo che creare una collezione d’arte personale sia un progetto basato sulla passione che possa veramente arricchirvi.

Perché collezionare arte?

Collezionare arte è un’attività profondamente individuale, un riflesso della propria personalità, e da UBS crediamo che il collezionismo sia un progetto basato sulla passione che ci ripaga in termini di emozioni, arricchendo la nostra vita.

Qual è il modo migliore per iniziare a collezionare opere d’arte?

Vederne il più possibile. Visitare regolarmente le esposizioni di gallerie e musei. Anche se nulla è paragonabile ad ammirare l’arte di persona, anche Internet può offrire meravigliose opportunità per conoscere l’arte. Poiché le immagini sono protagoniste, Instagram è una grande piattaforma per la scoperta. Qui, anche i collezionisti più esigenti si sono innamorati di opere d’arte a loro precedentemente sconosciute. Le fiere d’arte sono a loro volta una magnifica occasione per conoscere nuovi artisti e le loro opere. Le fiere di Art Basel, che UBS sponsorizza, offrono una vastissima gamma di opere del mercato globale dell’arte.

Cosa devo considerare in caso di acquisto di un’opera d’arte?

Comprate quello che vi piace, ma fate anche le vostre ricerche. Può essere facile essere sedotti dalle opere d’arte per il loro fascino visivo, ma è importante apprendere il significato dietro l’opera, le pratiche di produzione dell’artista, dove tutto ciò si inserisce nel canone storico dell’arte, e se il prezzo di un’opera è appropriato o meno. Per le opere del mercato secondario – acquistate non al momento della creazione ma dopo la loro vendita originale – sono necessarie verifiche di un altro livello, incentrate sull’autenticità, sulla provenienza e sulle condizioni di un’opera.

Come si riconoscono le tendenze nel mercato dell’arte?

Le tendenze si possono osservare seguendo il mercato – frequentando gallerie e fiere e notando i temi dominanti o i media emergenti. Il mercato dà anche un’idea di quali opere siano desiderabili in un dato momento. Tuttavia, quando si comprano opere d’arte seguire le tendenze non è una buona idea. I collezionisti dovrebbero avere una visione a lungo termine, considerare ciò che potrebbe emergere in futuro e acquistare le opere che trovano personalmente interessanti.

I prezzi nel mondo dell’arte a volte sembrano imprevedibili e mancano di trasparenza, specialmente per le persone meno esperte. Come faccio a sapere quanto pagare per un’opera d’arte?

Effettuando verifiche e ricerche. Guardate i risultati delle aste e confrontate i prezzi di opere comparabili o di artisti della stessa levatura. Prestando attenzione all’andamento dei prezzi nel tempo, i collezionisti possono avere un’idea più precisa del mercato.

Giovani artisti o maestri affermati: su chi puntare?

Non si dovrebbe mai puntare sugli artisti. Quando si acquista arte, bisogna considerare ciò che ci interessa, che si tratti di vecchi maestri o di giovani artisti emergenti. La maggior parte delle opere d’arte più apprezzate non viene acquistata a scopo d’investimento, ma piuttosto per passione. Detto questo, coloro che fanno questo lavoro e conoscono il mercato acquisiscono una certa capacità di intuire il potenziale valore di un’opera.

Come conservare correttamente le opere d’arte?

La conservazione appropriata delle opere d’arte dipende in gran parte da molteplici fattori, tra cui le dimensioni dell’opera, il tipo di opera, la natura intrinseca dei materiali che la compongono e la collocazione geografica. In generale, si potrebbe consigliare di conservare le opere d’arte in un luogo sicuro e asciutto con esposizione limitata alla luce, norme di sicurezza adeguate e scarsa vulnerabilità agli elementi – per esempio, uragani, incendi boschivi, ecc.

Quali altri consigli darebbe alle donne che vogliono investire in arte?

Prima di prendere un impegno considerevole e a lungo termine, bisogna capire cosa richiede mantenere e gestire una collezione d’arte. Può essere un’impresa non da poco e piuttosto costosa, quindi è bene conoscere tutti gli aspetti che comporta. Date le disuguaglianze storiche, i collezionisti ora stanno concentrando i loro acquisti su opere di artiste che sono state trascurate dal mercato. Questo è un aspetto da considerare per le collezioniste in particolare.

Se desiderate avere maggiori informazioni sul mercato dell’arte, vi invitiamo a leggere nostro ultimo UBS Art Market Report.

Mary Rozell è responsabile globale della UBS Art Collection, che con oltre 30 000 opere d’arte è una delle più importanti collezioni aziendali di arte contemporanea al mondo. È anche autrice del libro di recente pubblicazione «The Art Collector’s Handbook: The Definitive Guide to Acquiring and Owning Art» (Lund Humphries, 2020).

Women’s Wealth Academy

Le donne che partecipano attivamente alle decisioni finanziarie aumentano le loro possibilità di sicurezza finanziaria e si preoccupano meno del loro futuro.