Women's Wealth in cifre – Famiglia Delle finanze decide il capofamiglia

In 4 famiglie su 5 è l’uomo a guadagnare di più. Per questo molte donne lasciano le decisioni finanziarie ai loro partner.

La maggioranza delle donne sposate non si preoccupa delle decisioni finanziarie a lungo termine.

Le decisioni spettano a chi contribuisce maggiormente al bilancio familiare. Ecco i punti salienti dello studio di UBS Investor Watch. Il 69% delle donne intervistate non si occupa di decisioni finanziarie a lungo termine. Uno dei motivi principali: 4 donne su 5 dichiarano che la maggior parte del reddito familiare deriva dal loro partner. Tuttavia, questo nasconde dei rischi.

Perché questo numero è importante?

Sono numerosi i motivi per cui le donne dovrebbero occuparsi più a fondo delle proprie finanze. L’aspettativa di vita più elevata, l’incapacità di guadagno o il lavoro a tempo parziale chiariscono l’importanza di pianificare il pensionamento. In aggiunta, molte donne si trovano ad affrontare imprevisti finanziari nel corso della loro vita. In uno studio UBS, 9 donne su 10 sostengono di aver sperimentato casi simili in occasione di divorzio o di decesso del partner. I risultati però hanno anche un aspetto incoraggiante: l’88% delle donne che si occupano delle scelte finanziarie di lungo periodo sono meno preoccupate del loro futuro.

Women’s Wealth Academy

Le donne che partecipano attivamente alle decisioni finanziarie rafforzano la propria sicurezza finanziaria e si assicurano un futuro più sereno.