Women’s Wealth in cifre – patrimonio Focus sui costi dell’abitazione di proprietà

Il criterio di sostenibilità per l’acquisto di un immobile è soddisfatto se i costi annuali sostenuti non superano un terzo del reddito lordo annuo.

12 dic 2022 2 minuti di lettura

Quando si acquista un immobile ad uso abitativo, il reddito lordo determina l’importo dell’ipoteca. L’acquisto è sostenibile se i costi annuali dell’immobile non superano il 33 percento del reddito lordo annuo. I costi consistono in pagamenti di interessi ipotecari (a un ipotetico tasso di interesse figurativo del 5 percento), pagamenti di ammortamento e costi accessori (entrambi sono solitamente stimati a circa l’1 percento del valore d’anticipo o del valore dell’immobile).

Ampliare le conoscenze finanziarie

Volete ampliare le vostre conoscenze sul tema degli immobili? Abbonatevi subito al corso «Immobili».

Perché questo numero è importante?

In un contesto di aumento dei tassi di interesse ipotecari, aumentano anche i costi di gestione dell’abitazione di proprietà. Da un punto di vista puramente finanziario, un’ipoteca sul mercato monetario per una durata di dieci anni è attualmente ancora l’opzione di finanziamento più favorevole rispetto a un’ipoteca a tasso fisso decennale. Tuttavia, la scelta del finanziamento ipotecario ottimale dipende non solo dalle aspettative attuali sui tassi d’interesse, ma anche dalla capacità di rischio e dalla volontà del o della titolare dell’ipoteca.

Potete leggere qui quali sono i tre campi d’azione che potete prendere in considerazione per fare il punto della vostra situazione personale in vista dell’aumento degli interessi ipotecari. Inoltre, i nostri esperti possono aiutarvi anche nella pianificazione finanziaria generale o nella ricerca dell’ipoteca giusta.

Ulteriori contributi sul tema patrimonio

Perché un colloquio personale è molto importante

Cosa possiamo fare per voi? Siamo lieti di occuparci direttamente delle vostre esigenze. Sfruttate le seguenti possibilità per contattarci.