Immagine: istockphoto

«Mi mostri come occupare il mio tempo in maniera più efficiente e le darò tutto il denaro che vuole!» disse una volta l’imprenditore multimiliardario americano Charles Schwab al suo consulente. La risposta: «Scriva le cose più importanti e le numeri in base alla priorità. Porti a termine innanzitutto l’incombenza numero 1, poi si occupi della seconda, della terza e così via.»

A differenza di Schwab, noi vi forniamo i nostri consigli in maniera del tutto gratuita. Eccone qualcuno.

Fate attenzione a ciò in cui investite il vostro tempo.

Conciliare studio, lavoro e tempo libero è una vera impresa. Tuttavia: il vostro tempo appartiene a voi. Utilizzatelo per fare ciò che per voi conta davvero.

Accettate il caos, è inevitabile.

Chi aspetta sempre il momento giusto non spiccherà mai il volo. Non attendete quindi che le circostanze della vita migliorino: portate a termine ora le vostre incombenze.

Puntate a raggiungere l’80% di successo con il 20% di sforzo.

Se siete studenti di economia, conoscete il principio di Pareto: dedicate il 20% del vostro impegno alle cose più importanti – otterrete l’80% del successo. Applicato agli esami, il principio si traduce più o meno così: abbiate il coraggio di lasciare qualche lacuna!

Utilizzate il nostro metodo invece di sgobbare sui libri.

Vi suggeriamo il seguente metodo: sorvolate il materiale, formulate domande, riflettete su quello che state leggendo, memorizzate con parole vostre, controllate quello che ricordate – prima dopo ore, poi dopo giorni.

Chi ben riassume è a metà dell’opera.

Prendete appunti durante le lezioni. Scrivendo direttamente al computer ciò che ascoltate, faciliterete il processo seguente di fare un riassunto.

L’esperienza batte lo studio: il multitasking funziona!

Sfruttate le piccole «pause» per imparare: sul treno, a pranzo o addirittura mentre fate sport. Alcuni contenuti possono essere scaricati online sotto forma di file audio. Oppure ci sono podcast su quasi tutti gli argomenti.

Fate la cosa più difficile quando avete tempo.

Ogni persona ha la propria curva di rendimento. Scoprite quando siete più produttivi nel corso della giornata e sfruttate questi momenti. Quando siete meno produttivi, rilassatevi senza problemi.

Accertatevi di cominciare in fretta a cercare lavoro.

Per gli apprendistati e i lavori durante le vacanze, la regola è la stessa della prenotazione dei voli: chi prima arriva meglio alloggia.

Chiedete ai vostri «predecessori» com’è l’esame.

Fate domande e imparate di più: parlate con gli studenti più grandi dei loro esami. Molti sono disposti a mettere a disposizione vecchi esami o a fornire consigli.

Fate un gruppo di studio: si può imparare qualcosa da tutti.

Il nostro cervello memorizza meglio quello che insegniamo agli altri. Vale quindi la pena formare un gruppo di studio con i propri «compagni di sofferenza», anche se nessun altro è intelligente come voi.

La banca è già nelle vostre mani

Nella maggior parte dei casi è possibile risparmiare la fatica di recarsi allo sportello bancario. Con l’app UBS TWINT, effettuare pagamenti senza complicazioni è un gioco da ragazzi: è possibile inviarsi e richiedersi denaro tra amici. La si può anche utilizzare anche per pagare nei negozi e in caso di acquisti online. Non c’è da stupirsi se l’app guadagna costantemente terreno nel settore.

Meno conosciuto è il fatto che non è più necessario andare in banca per aprire un conto: con l’app UBS Welcome potete farlo online in tutta comodità, ovunque vi troviate.