Stando ai sondaggi, nonostante i rischi legati ai cambi, finora una PMI svizzera su tre non ha mai preso in considerazione una strategia di copertura. Ma perché e in quale momento ha veramente senso per una PMI procedere a una copertura valutaria?

Assicurare margini ristretti

Per una PMI, l’hedging è fondamentalmente utile se intrattiene rapporti commerciali con l’estero, perché le fluttuazioni valutarie possono ridurre drasticamente gli utili dell’azienda. In linea di massima, più il margine operativo è ristretto, più è importante tutelarsi.

Se, per esempio, una PMI esporta nell’Eurozona e contabilizza i proventi in euro, la loro conversione in franchi svizzeri avverrà solo in un secondo tempo, a un tasso di cambio ancora impronosticabile. Negli ultimi tempi l’euro ha costantemente perso valore, un trend che ben spiega il perché ricorrere all’hedging.

Determinare il grado di copertura

Una regola d’oro dice che il grado di copertura consigliato sale di pari passo con l’attendibilità delle previsioni sugli utili e sul loro timing. In questo modo l’impresa può proteggere in modo ottimale i propri margini e, allo stesso tempo, mantenersi flessibile. Una copertura per oltre dodici mesi ha generalmente poco senso, perché è difficile stimare i flussi di cassa su un periodo così esteso.

La copertura in sé è semplice e conveniente. UBS offre una copertura valutaria in base alle esigenze dell’azienda, alle sue esperienze e alla sua stima dell’andamento dei cambi, e naturalmente corredata dalle previsioni della banca.

Copertura valutaria

Assicurate i vostri proventi contro le perdite valutarie

Imprevedibilità dei mercati

Prevedere l’andamento dei mercati dei cambi è comunque sempre più difficile. A volte basta anche solo un tweet, una riunione della banca centrale o un conflitto commerciale per far rivedere le attuali stime. È altrettanto vero che le variazioni dei tassi di cambio delle ultime settimane rivelano poco sul futuro.

Per questo UBS consiglia alle imprese di assicurare i propri margini, e di conseguenza l’utile aziendale. Contattateci e saremo lieti di fornirvi una consulenza.

Considerare i tassi di cambio nel budget

Le fluttuazioni monetarie non devono essere trascurate. Soprattutto in fase di pianificazione del budget.