Trasmettere il patrimonio familiare Iniziate a preparare la vostra successione.

Nessuno di noi sa che cosa gli riserva il futuro. Qual è il momento giusto per parlare apertamente di eredità e della sua trasmissione?

Per esitazione o per il timore di creare conflitti, molte persone evitano questo importante discorso, e spesso lo rimandano finché è troppo tardi per decidere autonomamente.

La trasmissione del patrimonio familiare costituito negli anni è un tema impegnativo e carico di emozioni. Soprattutto se si tratta di un patrimonio complesso e variegato. Per evitare malcontenti o addirittura litigi occorre tener presenti alcuni punti fondamentali.

Sapete, ad esempio, che

  • avete un certo margine di manovra, nonostante le porzioni legittime, e potete pertanto decidere a chi lasciare certi beni o certi altri?
  • i coniugi non possono redigere un testamento congiunto?
  • dopo il decesso di un coniuge non è detto che l’altro erediti automaticamente tutto?

Scoprite che cosa potete fare per proteggere la vostra successione.

Pensavamo di aver pianificato tutto in maniera ottimale. Convenzione matrimoniale, testamento, esecutore testamentario e anche un mandato precauzionale. Ma non ne avevamo mai parlato con i nostri figli. Abbiamo appreso con stupore che loro avevano idee e desideri completamente diversi. In particolare per i due immobili e per la collezione d’arte. Ora abbiamo trovato una soluzione giusta per tutti.

Coniugi del Canton Argovia


Tutti i figli ereditano in parti uguali?

Chi decide se voi non potete più?

In famiglia parlate spesso di questioni patrimoniali?

 

Tutti i figli ereditano in parti uguali? E l’immobile di famiglia viene diviso in tre? Perché anche in famiglia non sempre sono tutti d’accordo.

Quando sono in gioco immobili o collezioni di opere d’arte, le cose si complicano. Considerate il punto di vista di tutte le persone coinvolte. Talvolta, infatti, gli eredi hanno progetti molto diversi dai vostri.

Abbiamo avuto una discussione molto utile e siamo riusciti a chiarire tutte le questioni principali. A volte è difficile parlarne apertamente in famiglia. Gli specialisti di UBS ci hanno aiutato a trovare una soluzione equa. Anche per la casa di vacanza, che significa molto non solo per noi, ma anche per la nostra sorellastra.

Due fratelli dei Cantoni di Zurigo e Neuchâtel

Pianificate oggi stesso la vostra successione:

  • Come ripartire equamente il patrimonio?
  • Come ripartire equamente beni immobiliari, collezioni d’arte oppure oggetti personali di valore?
  • Qual è l’importanza da dare al valore affettivo di certi beni?
  • Di che cosa dovete tenere conto se desiderate trasmettere già in vita una parte del vostro patrimonio?
  • Come potete fare per garantire al vostro coniuge o partner la sicurezza finanziaria?

Noi facciamo così

Dapprima analizziamo la vostra situazione personale e le vostre esigenze. Ma ci chiediamo anche quali sono i desideri e i bisogni dei vostri eredi. In caso di interesse, i nostri esperti redigono i documenti necessari e garantiscono la correttezza formale e materiale della pianificazione della vostra successione.

A seconda del caso, la situazione può presentarsi ad esempio in questo modo.

  • allestimento o rielaborazione della vostra convenzione matrimoniale, del contratto successorio o del testamento
  • nuova stima del valore dei vostri immobili
  • decisione sulla ripartizione degli immobili 
  • pianificazione della successione con nomina di un esecutore testamentario

Parlatene tra di voi.

E parlatene con noi. Insieme possiamo trovare una risposta.

 

Chi decide se voi non potete più? Le autorità? Affinché le decisioni patrimoniali importanti restino in famiglia.

Molte persone non lo sanno, ma se non avete redatto per tempo un mandato precauzionale e perdete la capacità di discernimento, l’autorità di protezione dei minori e degli adulti (ARP) nomina un curatore. Anche per le coppie sposate il diritto di disporre non vale in modo illimitato. Ciò significa, in pratica, che il vostro partner/coniuge non potrebbe più disporre liberamente dei vostri beni comuni.

Il mandato precauzionale vi permette di scegliere la persona che deciderebbe al vostro posto se voi diveniste incapaci di discernimento.

  • Chi gode della vostra fiducia e conosce i vostri valori, anche in relazione al vostro patrimonio?
  • Se desiderate delegare le decisioni a diverse persone a voi vicine, come potete fare per assegnare loro le varie responsabilità?
  • Che cosa devono sapere le persone da voi nominate per essere ben preparate a svolgere il loro ruolo?

Noi facciamo così

Dapprima analizziamo la vostra situazione personale e le vostre esigenze. Ci comunicate il nome della persona che ritenete idonea per un mandato precauzionale in caso di incapacità di discernimento. A seconda del caso, valutiamo quali diritti di rappresentanza e compiti debba coprire il mandato precauzionale.

Il vostro consulente vi assisterà e sarà l’interlocutore nonché la persona di fiducia per voi, il vostro partner/coniuge e i vostri eredi.

A seconda del caso, la situazione può presentarsi ad esempio in questo modo.

  • Allestimento di un mandato precauzionale per entrambi i coniugi o partner
  • Nomina congiunta di un figlio o di una persona di fiducia come sostituto del rappresentante
  • Informazioni sull’archiviazione presso il depositario regionale competente.

Parlatene tra di voi.

E parlatene con noi. Insieme possiamo trovare una risposta.

 

In famiglia parlate spesso di questioni patrimoniali? Anche della trasmissione del patrimonio ai discendenti? Affinché i valori familiari vengano tramandati.

Avete strutturato accuratamente il vostro patrimonio e avete scelto una strategia di investimento adeguata. Che cosa succederà dopo la successione? I vostri eredi hanno già l’esperienza necessaria per la gestione dei valori patrimoniali? La conservazione duratura dei valori tramandati di generazione in generazione rappresenta una grande sfida per molte famiglie.

Pianificate per tempo la vostra successione:

  • che cosa conta per voi quando si tratta del patrimonio?
  • come intendete trasmettere ai vostri discendenti i valori di famiglia?
  • come organizzate il vostro patrimonio familiare per trasmetterlo ai vostri eredi?
  • come dovrebbero fare i vostri eredi per gestire i vostri beni immobili?
  • come si può fare per evitare che un bene si svaluti?
  • in che modo è possibile coinvolgere tempestivamente i vostri discendenti nella gestione patrimoniale?

Noi facciamo così

Dapprima analizziamo la vostra situazione personale e le vostre esigenze. Ma ci domandiamo anche quali sono i desideri e i bisogni dei vostri eredi. All’occorrenza coinvolgiamo i nostri specialisti di comprovata esperienza ed elaboriamo insieme a voi un piano per la trasmissione del patrimonio ereditario.

Il vostro consulente vi assisterà e sarà l’interlocutore nonché la persona di fiducia per voi, il vostro partner/coniuge e i vostri discendenti.

A seconda del caso, la situazione può presentarsi ad esempio in questo modo.

  • Scambio di vedute sulla vostra situazione patrimoniale e sulla vostra strategia di investimento
  • Se lo desiderate, preparazione di una donazione o di un anticipo di eredità
  • Coinvolgimento dei discendenti nella gestione patrimoniale per la conservazione duratura dei valori familiari

Parlatene tra di voi.

E parlatene con noi. Insieme possiamo trovare una risposta.