Cambiamento climatico – engagement in azione

Il nostro dialogo con 49 società dei settori gas-petrolifero e utility punta a promuovere la transizione verso un’economia a basso tenore di carbonio.

14 mag 2020

Nel 2018 abbiamo lanciato un programma triennale di engagement sul tema del cambiamento climatico con l’obiettivo di promuovere la transizione verso un’economia a basso tenore di carbonio attraverso il dialogo con 49 società dei settori gas-petrolifero e utility.

Dall’inizio del programma fino alla fine del 2019 abbiamo organizzato 128 incontri con le società presenti nella focus list. 29 delle 49 società target sono state coinvolte su base collaborativa attraverso Climate Action 100+ (CA100+). Siamo inoltre alla guida di un numero sempre più elevato di coalizioni CA100+: da cinque nel 2018 siamo passati a sette nel 2019.

Le società presenti nella focus list sono state oggetto di un’approfondita analisi per valutare i seguenti aspetti:

  • Allineamento con le raccomandazioni della Taskforce on Climate-related Financial Disclosure (TCFD)
  • Evidenze della supervisione del Consiglio di amministrazione sui rischi e sulle opportunità legati al clima e relativa integrazione nei pacchetti retributivi e nei processi di selezione degli amministratori
  • Evidenze dell’integrazione del cambiamento climatico nella gestione del rischio
  • Esistenza di analisi di scenario e di valutazioni relative all’impatto sul modello di business
  • Informativa su strategia e iniziative per ridurre le emissioni di gas serra
  • Informativa su obiettivi e progressi per ridurre le emissioni normalizzate di gas serra
  • Verifica della coerenza tra attività dirette e indirette di lobbying sul cambiamento climatico e Accordo di Parigi

Sulla base di questa valutazione iniziale sono stati individuati obiettivi di engagement specifici per ciascuna società presente nell’elenco. Dopo oltre 18 mesi di dialogo, per 26 società abbiamo potuto valutare i progressi compiuti rispetto a questi obiettivi.

Per le restanti 23 società abbiamo deciso di coordinare almeno un incontro supplementare con il management prima di valutare l’attuale livello di reattività.

Il grafico seguente riassume la nostra misurazione dei progressi compiuti finora nella focus list sull’engagement:

Sintesi della nostra misurazione dei progressi compiuti finora nella focus list sull’engagement: 15% buono, con 50-75% degli obiettivi raggiunti; 19% eccellente, con 75-100% degli obiettivi raggiunti; 27% limitato, con 0-25% degli obiettivi raggiunti; 39% dove sono stati raggiunti solo alcuni obiettivi (25-50%).


Potrebbe interessarti anche

Scopri cosa offriamo