Esempi 2019

  

La Fondazione UBS per la cultura incentiva posizioni artistiche e progetti culturali con un'ampia varietà di contenuti e formati, obiettivi e gruppi target nonché dotazioni finanziarie e tempistiche. In questo contesto non è possibile fornire una panoramica completa dell'ampio spettro di attività della fondazione. Per illustrare brevemente la sua attività vengono pertanto presentati solo alcuni esempi delle posizioni artistiche e dei progetti culturali di più recente incentivazione. Salvo diversamente indicato, le informazioni riportate negli esempi sono tratte dalla documentazione presentata assieme alla relativa domanda e riflettono le informazioni disponibili al momento dell'elaborazione della domanda.

Fabiano Alborghetti, romanzo «La balma dei cervi»

Il ticinese Fabiano Alborghetti riceve un contributo all’opera per il suo lavoro, un romanzo scritto in versi che tratta la storia e la cultura dei Walser tra Bosco Gurin in Ticino e Formazza in Italia. Nel 2018 il poeta era già stato insignito del Premio svizzero di letteratura per il suo romanzo e poema in versi «Maiser».
La Fondazione UBS per la cultura sostiene l’opera con un contributo di CHF 15 000.

Dreampixies Sàrl, film documentario «Citoyen Nobel»

Il 4 ottobre 2017, lo svizzero Jacques Dubochet ha vinto il premio Nobel per la chimica. Il documentarista Stephane Goël ha accompagnato il biochimico per 18 mesi, registrando con la sua telecamera i profondi cambiamenti nella vita di Jacques Dubochet in seguito all’importante riconoscimento e all’improvvisa attenzione mediatica.
La Fondazione UBS per la cultura ha sostenuto la produzione con un contributo di CHF 30 000.

Stiftung Kartause Ittingen, prima rappresentazione dell’opera “Atlas” di Helena Winkelman.

In occasione del concerto di apertura degli Ittinger Pfingstkonzerte 2019, che hanno incluso un tributo al lavoro di Joseph Haydn, la rinomata compositrice Helena Winkelman ha creato un’opera per violoncello solo, archi e timpani. «Atlas» ha debuttato in anteprima con la partecipazione del violoncellista Nicolas Altstaedt e dei Lockenhaus Festival Strings, riscuotendo grande successo.
La Fondazione UBS per la cultura ha sostenuto il lavoro di composizione dell’opera con un contributo di CHF 6000.