Meral Kureyshi Contributo al romanzo «Fünf Jahreszeiten»

Meral Kureyshi – Contributo al romanzo «Fünf Jahreszeiten»

Meral Kureyshi è nata a Prizren in Kosovo nel 1983, in una famiglia appartenente alla minoranza di lingua turca. Trasferitasi in Svizzera con la famiglia nel 1992, da allora vive a Berna. Dopo avere terminato gli studi presso lo Schweizerisches Literaturinstitut ha fondato il Lyrikatelier a Berna. Il suo romanzo d’esordio «Elefanten im Garten» (Elefanti in giardino), già tradotto in diverse lingue, è uscito nel 2015 edito da Limmat Verlag. Il libro si è qualificato tra i finalisti del Premio svizzero del libro e ha ottenuto il premio letterario del Canton Berna. Per la sua attività letteraria, l’autrice ha inoltre già ottenuto vari contributi e residenze.

«Fünf Jahreszeiten» (cinque stagioni) è un romanzo sulle cose essenziali nella vita: amicizia, amore, lavoro. Lei: sorvegliante al museo d’arte senza impiego fisso. La sua migliore amica e coinquilina, Nina, la sostiene. Poi ci sono le conversazioni con il vecchio Paul, in cui si imbatte spesso in città. Lui ha già visto molto ed è saggio. Ma allo stesso tempo lei teme per il futuro a cui sembra destinato: la solitudine. Quando Nina lascia l’appartamento in comune, la protagonista scivola in un precario stato di incertezza. Nemmeno l’amore regge. Lascia credere al mondo che tutto va bene, finché tutto non va a rotoli.

«Fünf Jahreszeiten» narra il vissuto di una giovane donna in cerca del suo luogo tra libertà e impotenza, amicizia e amore. Il Consiglio di fondazione supporta Meral Kureyshi nel suo lavoro al romanzo con un contributo all’opera di 15 000 franchi.