Basler Madrigalisten Prima «Sibyllen» (2016) di Franz Rechsteiner

Basler Madrigalisten – Prima «Sibyllen» (2016) di Franz Rechsteiner

L’ensemble vocale Basler Madrigalisten, fondato nel 1978, è uno degli gruppi professionali svizzeri di più lunga tradizione. Con il suo vasto repertorio, che spazia dal Rinascimento alla musica contemporanea, ha costruito la propria notorietà soprattutto grazie ai suoi programmi di concerto con prime svizzere e locali nel campo della musica contemporanea. Il coro, che dal 2013 è sotto la direzione artistica di Raphael Immoos, ha portato sul palco opere di autori come Dieter Ammann (*1962), Bettina Skrzypczak (*1962) e Jürg Wyttenbach (*1935) e ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali il Förderpreis (premio di sostegno) della Fondazione musicale Ernst von Siemens per l’interpretazione della musica contemporanea (1991, 2002 e 2006). Con i suoi programmi, che spesso creano una relazione tra opere musicali antiche e contemporanee, l’ensemble ha effettuato tourné in Europa, Stati Uniti, Australia e Asia. Nella stagione in corso, il concerto dal titolo «Die Faszination der 12 Sibyllen» (Il fascino delle dodici sibille) crea un dialogofra il mottetto polifonico «Prophetiae Sibyllarum» di Orlando di Lasso (1531-1594) e l’opera «Sibyllen» commissionata a Franz Rechsteiner (*1941). Con un linguaggio contemporaneo, questo compositore appenzellese ha creato una serie di riflessioni musicali che interrompono, proseguono o fanno contrappunto ai dodici affascinanti canti di Lasso. L’ensemble vocale di dodici voci si confronta con un quartetto di sassofoni, che grazie alle sue inusuali combinazioni di suoni dà all’ascoltatore il tempo di lasciarsi coinvolgere nei diversi livelli sonori e stilistici della composizione.

Il Consiglio di fondazione riconosce l’impegno dei Basler Madrigalisten per la musica classica contemporanea e sostiene la prima di un’opera di Franz Rechsteiner con un contributo al progetto del valore di CHF 6000.