Urs Augstburger Scrittore

Urs Augstburger - Scrittore

Il nuovo romanzo dello scrittore Urs Augstburger (classe 1965), residente a Ennetbaden, è intitolato «Kleine Fluchten». È la storia delle fughe quotidiane in una famiglia svizzera media che porta il cognome Richter-Grossen e vive in una città subalpina, e le raffronta con la fuga durata tutta la vita di Rebin Diljan, profugo dalle montagne del Kurdistan, che vive e lavora in Svizzera come apicoltore. Nei suoi due romanzi precedenti l’ex giornalista ha già tessuto una trama composta da storie individuali, miti potenti e temi di attualità. Se il suo romanzo del 2012 intitolato «Als der Regen kam» era incentrato sull’Alzheimer, «Wässerwasser», pubblicato nel 2009 come ultimo volume della sua «Bergtrilogie», la trilogia alpina, era dedicato ai cambiamenti climatici. Tuttavia, Augstburger, che dal 2006 lavora a tempo parziale alla televisione svizzera in veste di responsabile delle coproduzioni di documentari, ha fatto molto parlare di sé anche per la sua sperimentazione con nuove forme delle comunicazione letteraria. Le sue «Seh- und Hörspiele», performance a metà strada tra teatro e radiodramma, riprendono l’ambientazione dei suoi romanzi e ne mettono in scena le tematiche principali con testi, filmati, musica e altri elementi performativi, frutto di una collaborazione con artisti specializzati in diversi campi. Il suo ultimo romanzo prevede anch’esso un programma multimediale dal vivo, destinato a raggiungere un vasto pubblico e a entusiasmarlo per la letteratura.

Con un contributo al progetto pari a CHF 10000, il Consiglio di fondazione intende sostenere un romanzo alla vigilia della sua pubblicazione, così come la sperimentazione di nuove forme di comunicazione letteraria.