Comune patriziale di Grimentz Restauro della cappella di San Teodoro in Val d’Anniviers

Comune patriziale di Grimentz - Restauro della cappella di San Teodoro in Val d’Anniviers

Le origini della cappella situata tra Saint-Jean e Grimentz in Val d’Anniviers, nel Canton Vallese, risalgono probabilmente al 13° secolo. Tuttavia viene menzionata per la prima volta ufficialmente come parte di un borgo solo nel 1429. A quel tempo San Teodoro, da cui prende il nome la chiesa e che nel 4° secolo è stato il primo vescovo di Sion, era già oggetto di culto come patrono dei vallesi e della diocesi. La chiesa, che fa parte di un gruppo di cappelle chiamato «Trois Frères», è ancor oggi meta di pellegrinaggio. Con la sua pittoresca collocazione, è considerata per antonomasia il simbolo del santo nel paesaggio montano del Vallese. Malgrado l’edificio sacro sia stato sottoposto a opere di restauro già nella seconda metà del 20° secolo, neve e umidità hanno talmente compromesso tetto e muratura da spingere il Comune patriziale a optare, nel 2010, per un suo risanamento completo. I lavori prevedono anche il restauro dell’interno della cappella, inclusa una pala d’altare barocca di notevole fattura. I lavori di restauro, eseguiti in cooperazione con le sedi cantonali competenti e grazie anche a finanziamenti privati, sono partiti a ottobre 2012 e dovrebbero poter terminare a luglio 2014.

Su richiesta del Comune patriziale, il Consiglio di fondazione sostiene con un contributo al progetto di CHF 10 000 il restauro di una cappella il cui significato storico-culturale va ben oltre i confini della sua collocazione geografica.