Comunicati stampa

In questo sito sono elencati i ultimi 20 comunicati stampa pubblicati.

luglio 2019

  1. Nel secondo trimestre 2019 UBS ha riportato solidi risultati.
  2. Nel prossimo decennio alla Svizzera mancheranno fino a mezzo milione di lavoratori – ma la domanda non sarà uniforme per tutte le figure professionali. Mentre la domanda è molto elevata nel settore sanitario e dell'assistenza, in molti altri settori la dinamica dell'occupazione si presenterà stagnante. Le aziende e la politica dovrebbero colmare le lacune del mercato del lavoro non solo tramite l'immigrazione, ma perseguire anche altri approcci come una maggiore integrazione dei disoccupati, una flessibilizzazione dell'età pensionistica e un (ulteriore) innalzamento della partecipazione delle donne al mercato del lavoro.

giugno 2019

  1. Nell’AVS le rendite promesse attualmente superano le entrate future di quasi il 170 per cento del prodotto interno lordo svizzero. I progetti di riforma fiscale e il finanziamento dell'AVS (RFFA) e AVS 21 di fatto migliorano sensibilmente il finanziamento dell’AVS, ma gravano sulle giovani generazioni. Solo una flessibilizzazione dell’età di pensionamento, con il prolungamento della fase lavorativa, può rimettere in equilibrio le casse dell’AVS preservando il benessere di tutte le generazioni. Una contabilità pubblica globale comprensiva contribuirebbe ad aumentare la trasparenza e a migliorare le basi decisionali politiche.
  2. I due barometri, quello delle grandi aziende e quello delle piccole e medie imprese, hanno registrato un lieve recupero tra gennaio e aprile.

maggio 2019

  1. L'UBS Chief Investment Office GWM pubblica due studi, uno sul mercato del lusso e uno sul mercato delle abitazioni di vacanza. Mentre l'UBS Luxury Property Focus analizza l'andamento del mercato delle abitazioni di proprietà più care della Svizzera, l'UBS Alpine Property Focus si concentra sui mercati classici delle abitazioni di vacanza nelle Alpi. I mercati delle abitazioni secondarie risultano i più costosi anche nel segmento di lusso.
  2. UBS apre la nuova sede della Digital Factory nella giovane zona emergente di Zürich-West portando così avanti questo efficace modello operativo. Nei nuovi locali ci sarà posto per 600 collaboratori provenienti da oltre 20 discipline che svilupperanno nuovi prodotti digitali in modo polifunzionale.

aprile 2019

  1. Nel primo trimestre 2019 UBS ha riportato risultati resilienti rispetto all’eccellente dato dei primi tre mesi del 2018, in cui era confluito altresì un credito di USD 241 milioni legato alla Cassa pensione di UBS in Svizzera.
  2. Una gestione ecologicamente sostenibile è molto importante per le aziende svizzere. I fattori principali per una maggiore sostenibilità sono aspetti imprenditoriali come i risparmi sui costi e il miglioramento dell'immagine. Per quanto concerne i diversi gruppi di interesse, le aziende si sentono sollecitate in tal senso soprattutto dai loro clienti e collaboratori, mentre le disposizioni statali hanno un ruolo solo secondario. Anche quando si tratta di raggiungere obiettivi ambientali, le aziende preferiscono di gran lunga misure volontarie e un impegno informativo; e se proprio ci devono essere interventi statali, allora dovranno essere strumenti conformi al mercato e non divieti e obblighi.
  3. • Nel suo ultimo rapporto UBS Global Wealth Management analizza gli scenari di recessione per l'economia dell'Eurozona e per l'euro stesso. • La successione al vertice della BCE, la Brexit e il populismo sono tutti fattori di rischio di cui gli investitori dovrebbero tenere conto, avverte il rapporto. • Nello scenario più avverso, i rischi si concentrano maggiormente in Italia, dove si profilano potenziali declassamenti del rating creditizio, e in Grecia. I mutamenti strutturali potrebbero avere ripercussioni persino in Germania, secondo quanto emerso dall'analisi. • In uno scenario di forte recessione economica nell'Eurozona, valute ritenute sicure, come il franco svizzero, potrebbero essere esposte ad afflussi massicci aumentando di conseguenza nettamente il loro valore. Un forte apprezzamento del franco nei confronti dell'euro rappresenterebbe una grande sfida in particolare per il settore assicurativo e le casse pensioni.