Una gestione aziendale sostenibile è importante per voi

     

La diversità come fattore decisivo

Una gestione aziendale sostenibile conviene: uno studio di UBS ha intervistato 22 000 aziende in 91 Paesi e ha rilevato che le aziende che assumono donne almeno nel 30 percento delle posizioni dirigenziali possono aspettarsi un margine netto più elevato rispetto alle aziende senza donne in posizioni dirigenziali. Le strategie di investimento sostenibili consentono di promuovere le pari opportunità e la diversità, generando al tempo stesso rendimenti e promuovendo proprio queste imprese.

Non solo nel mondo degli affari, ma anche in politica, i livelli di gestione oggi non sono più uniformi come dieci anni fa. Allo stesso tempo, secondo molti studi, la futura crescita economica dipenderà dall'integrazione di persone di diverso sesso, origine e orientamento religioso o sessuale.

«La diversità è una componente chiave di una strategia aziendale sostenibile», ha dichiarato Simon Smiles, Chief Investment Officer per Ultra-High-Net-Worth Clients di UBS Global Wealth Management. «In compenso, la discriminazione o il pregiudizio nei confronti delle persone in base alle loro caratteristiche personali può portare, oggi, a minori guadagni potenziali e a una minore prosperità futura. Le strategie esclusive non sono sostenibili e in più danneggiano il business.»

Inoltre, è più probabile che le aziende mantengano più dipendenti di talento, soddisfino le esigenze di una clientela più ampia e realizzino potenzialmente profitti maggiori. Naturalmente, la diversità non è una garanzia che un'azienda riesca a tenere il passo di fronte ai cambiamenti improvvisi del mercato. Ma fa sì che le aziende siano più attente, reagiscano più rapidamente e, se necessario, siano meglio preparate alla prossima crisi.

La diversità è un bene per la performance

Se tutti i dirigenti hanno lo stesso sesso, lo stesso colore della pelle e lo stesso background educativo, l'organizzazione che guidano rimarrà certamente sul percorso giusto, fino a quando i cambiamenti in continua crescita la porteranno fuori strada. In alcune organizzazioni il problema è esacerbato da strutture gerarchiche.

Negli ultimi dieci anni, la diversità di genere è già notevolmente migliorata in numerose aziende. La percentuale di donne ai vertici delle aziende Fortune 500 è passata dal 10% nel 1996 a un buon 20% nel 2016. Vi sono stati anche miglioramenti nel reporting, soprattutto perché gli investitori e i politici stanno spingendo per una maggiore trasparenza, ad esempio nel divario retributivo tra uomini e donne.

È dimostrato che le imprese con un elevato grado di diversità ottengono risultati migliori sul mercato. Le ricerche di UBS dal 2011 alla fine del 2017 hanno dimostrato che un portafoglio di aziende in cui oltre il 20% delle posizioni dirigenziali sono occupate da donne ha superato in media di 1,6 punti percentuali all'anno l'indice mondiale MSCI.

Se si considera la diversità di genere come un indicatore, gli investitori dovrebbero garantire che le imprese prestino attenzione all'inclusione e all'integrazione sotto ogni aspetto (che si tratti di età, cultura o altri fattori) nell'interesse di investimenti sostenibili a lungo termine.

Le aziende che si muovono nella fascia superiore in termini di diversità hanno fino al 33% di probabilità in più di ottenere profitti superiori alla media rispetto ai loro concorrenti meno diversificati. Questa è la conclusione di uno studio McKinsey che ha esaminato la diversità di 1000 aziende di 12 Paesi.

È probabile che questi benefici abbiano, nel tempo, l’effetto di far crescere ulteriormente aziende con una struttura diversificata. Se la reportistica viene ulteriormente migliorata e un numero sempre maggiore di investitori presta attenzione alla diversità nella selezione delle società, la debolezza del management sarà penalizzata in misura sempre maggiore sul mercato azionario. Sembra inoltre logico che una forza lavoro variegata sia indice di una buona gestione aziendale. Infine, le aziende devono comprendere i loro clienti, che a loro volta sono molto diversi tra loro in termini di origine etnica, sesso e orientamento sessuale.

Al fine di soddisfare al meglio le numerose esigenze della clientela, una gestione aziendale diversificata è di fondamentale importanza. Soprattutto quando l'eterogeneità all'interno dei singoli Paesi e regioni aumenta.

Misurare e gestire la diversità

Come possono le imprese aumentare la loro diversità? Possono certamente sviluppare un indicatore di performance. Esistono numerosi indici per misurare la diversità all'interno di un'azienda. Un esempio è il Solactive Equileap Gender Equality Index presentato nell'aprile 2017. È formato da imprese selezionate sulla base di vari criteri di parità di genere. Questi includono la diversità sul posto di lavoro a livello aziendale, la parità di retribuzione tra uomini e donne e altri fattori, come il congedo parentale o l'assistenza all'infanzia, che rendono più facile per i genitori continuare a lavorare.

McKinsey raccomanda alle aziende di distinguersi nell’ambito della diversità attraverso misure sostenibili a livello aziendale. Secondo la società di consulenza strategica, le aziende devono ampliare i criteri per l'assunzione di nuovi manager e non solo orientarsi sull'attuale composizione demografica dei dirigenti. In questo modo, potrebbero garantire che i diversi candidati abbiano eque possibilità.

Non si tratta di raggiungere obiettivi economici specifici, ma di stabilire una cultura aziendale sostenibile. Tuttavia, non esiste una formula magica per la diversità che funzioni in tutti i settori e in tutte le condizioni di mercato.

Piuttosto, i responsabili delle decisioni devono tenere d'occhio l'obiettivo strategico: grazie al diverso background dei suoi dipendenti, l'azienda dovrebbe identificare tempestivamente i potenziali rischi e, in ultima analisi, ottenere risultati migliori rispetto ai concorrenti più omogenei.

Gli investimenti sostenibili

Scoprite come potete fare qualcosa di buono con i vostri investimenti e allo stesso tempo generare rendimenti.

Altri profili di sostenibilità

Crescita economica
 

Cure sanitarie preventive
 

Produzione e consumo responsabili

Cambiamento climatico


Pianificazione finanziaria per le donne

Women's Wealth
 

Scoprite perché essere una donna fa la differenza a livello di pianificazione patrimoniale.

Studio Investor Watch

Scoprite il modo in cui le donne di tutto il mondo si occupano delle loro finanze.

Gestire le finanze a seconda della fase della vita

Valutate la vostra situazione di vita attuale e scoprite cosa dovreste considerare dal punto di vista finanziario.