UBS ha ottenuto il titolo di «Outstanding Global Private Bank» nei Private Banker International Wealth Awards

Fondata nel 1987, Private Banker International (PBI) è la principale rivista del settore della gestione patrimoniale globale e la prima a essersi affermata a livello internazionale. Ha la reputazione di essere uno strumento di lavoro all'avanguardia per i private banker poiché registra le tendenze del settore e fornisce orientamento nei mercati in continua evoluzione.

I PBI Wealth Awards costituiscono un riferimento obiettivo per il private banking globale e forniscono informazioni sulla futura direzione del settore della gestione patrimoniale. Finalizzati a individuare i leader del settore, i premi riconoscono individui e organizzazioni che hanno definito nuovi standard*. I premi sono noti per dare particolare importanza agli sforzi profusi dalle istituzioni per il generale settore della gestione patrimoniale. I criteri su cui si basa la giuria sono la capacità delle organizzazioni di dimostrare una strategia di crescita chiara ed esclusiva, la forza e la portata globale del loro marchio, il loro investimento nei collaboratori e, ultimo ma non per questo meno importante, la qualità del loro servizio clienti. *

Per le candidature vengono selezionati tre istituti o individui per ogni premio. Poi la giuria di PBI, composta da specialisti indipendenti e dal personale editoriale di PBI, effettua la selezione finale. Quest'anno i giudici hanno deciso che UBS ha mostrato un impegno da leader del mercato nella gestione patrimoniale e ha chiaramente investito in innovazione in varie aree come istruzione, filantropia e branding.

John Evans, International Editor di PBI, ha affermato: «UBS, con più di 4000 consulenti in oltre 40 Paesi, ha una portata senza pari che è stata rinnovata e ampliata negli ultimi cinque anni».

* www.privatebankerinternational.com