Comunicazioni fraudolente ("phishing")

UBS non le chiederà mai di fornire dati personali delicati mediante messaggi di posta elettronica, chiamate telefoniche o messaggi istantanei che non sono stati sollecitati.

Stia attento alle comunicazioni fraudolente («phishing»). In seguito all'accresciuta attenzione dedicata dai media al furto di dati personali, molti consumatori ed investitori esprimono preoccupazione per la privacy e per l'integrità dei propri dati personali. Per questo motivo è importante affrontare questo tema noto come "phishing" ("abboccamento").

Il "phishing" é un tipo di frode tramite il quale messaggi di posta elettronica, messaggi istantanei e pagine web vengono utilizzati per ingannare gli utenti e portarli a fornire informazioni confidenziali e personali. Questa espressione deriva da un gioco di parole attorno al verbo inglese "fishing", che significa pescare, nel quale il prefisso "ph" indica la parola "password harvesting", ovvero la raccolta automatica di parole d'ordine l'idea è che le persone abbocchino all'amo, rivelando informazioni personali che potranno essere utilizzate per l'uso fraudolento di carte di credito ed altre gravi violazioni della loro privacy.

Di norma le e-mail contraffatte all'apparenza sembrano provenire da società legittime, che chiedono agli utenti di rispondere al messaggio di posta elettronica o di accedere ad una pagina web tramite un link al fine di aggiornare i propri dati personali o di evitare il rischio che i loro conti vengano chiusi o sospesi. Queste e-mail contraffatte contengono talvolta il logo della società e persino un indirizzo. Fra i dati usualmente richiesti vi sono il nome dell'utente ("user name") e l'indirizzo; il numero di previdenza sociale (per esempio nomero AVS), numeri di conto e password; informazioni relative al conto bancario e alla carta di credito talvolta persino il cognome da nubile del detentore del conto o altre informazioni personali utilizzate per motivi di sicurezza.

Ci contatti

Se crede che vi sia stato un abuso del nome e/o della reputazione di UBS in un'e-mail o in altro modo, non inoltrate l'e-mail sospetta, allegatela a una nuova e-mail e inviatela a internetsecurity@ubs.com.

Nell'e-mail non fornisca nessun tipo di informazione personale delicata, come per esempio i dati relativi al suo conto bancario.

Si protegga

Qui di seguito sono indicate le misure che può adottare per evitare di venir "imbrogliato".

  • Stia attento a qualsiasi e-mail, messaggio istantaneo, messaggio vocale o fax inatteso che sostiene di provenire da una banca, una società di carte di credito o una società online presso la quale lei detiene un conto. Qualora dovesse ricevere un messaggio di questo genere, è consigliabile contattare dapprima il numero del servizio clientela indicato sulla carta bancaria, sulla carta di credito o nell'estratto conto online (ma nessuno dei numeri indicati nel messaggio) e verificare la legittimità del messaggio.
  • Non risponda a e-mail, istruzioni telefoniche o via fax che la invitano a divulgare i suoi dati personali.
  • Non "clicchi" su nessun link contenuto in una e-mail sospetta. Il fatto di cliccare su un link di questo tipo potrebbe causare lo scaricamento di programmi di "key logging" o spia sul suo computer.
  • Osservate sistematicamente le raccomandazioni di sicurezza per l'utilizzo di UBS Online Services. Dopo il login confermate con la Access Card e il lettore carte solo sequenze di caratteri che avrete immesso personalmente in precedenza e di cui potete verificare la correttezza - come ad esempio numeri di conto per un pagamento oppure un nuovo numero di telefono.
  • Acceda regolarmente al suo conto bancario, di carta di credito o carta di debito, o altri conti online e controlli i saldi degli estratti per assicurarsi che tutte le transazioni siano legittime. Allo stesso modo, riveda sempre i suoi estratti conto al fine di verificare eventuali addebiti non autorizzati.
  • Utilizzi programmi anti-virus aggiornati.
  • Sono disponibili filtri di "spam" (messaggi spazzatura) e programmi "anti-phishing" per aiutarla ad identificare potenziali siti web ed e-mail contraffatti.

Sappia che UBS non le chiederà mai di divulgare informazioni personali delicate in un messaggio di posta elettronica, in una chiamata telefonica o in un messaggio istantaneo che non siano stati sollecitati.