Presente e passato
Ritratto

Nel quadro della fusione dell'ex Unione di Banche Svizzere e dell'ex Società di Banca Svizzera, nel 1999 è stata istituita la Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione, contemporaneamente alla UBS Fondazione culturale, entrambe continuatrici dell'operato delle fondazioni costituite nel rispettivo centenario delle due banche. In conformità al suo scopo, la Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione impiega i proventi annui derivanti dal capitale della fondazione, pari attualmente a 30 milioni di franchi svizzeri, per la promozione del bene comune, nella sua accezione più ampia, in Svizzera.

La Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione opera quale fondazione donatrice di pubblica utilità all'interno di una società in rapidissima evoluzione all'insegna della globalizzazione e del pluralismo. Le sfide di carattere sociale e culturale che ne scaturiscono richiedono spirito solidale e impegno. In tale contesto, la Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione intende promuovere il bene comune concentrando il suo operato su due ambiti fondamentali per uno sviluppo della società duraturo, orientato al futuro e socialmente accettabile: l'integrazione e la qualificazione.

La Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione sostiene, da un lato, progetti e iniziative di istituzioni, organizzazioni e persone per la promozione della formazione e del perfezionamento, delle opportunità di occupazione e d'integrazione nella società e nel mondo del lavoro di persone socialmente svantaggiate o con esigenze specifiche d'apprendimento e dall'altro, sforzi o progetti per la formazione e il perfezionamento di gruppi di persone dotate di talento nonché per la promozione dell'imprenditorialità e del pensiero imprenditoriale in generale e della formazione economica e manageriale in particolare. La Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione eroga contributi negli ambiti di promozione «Questioni sociali e integrazione» e «Formazione e perfezionamento».

Nel pieno rispetto del suo scopo, la Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione persegue l'obiettivo di un'attività autonoma di promozione e sostegno, complementare al finanziamento pubblico e privato. In questo contesto, la Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione impiega i fondi a sua disposizione soprattutto laddove altri non sono in grado di promuovere il bene comune negli ambiti «Questioni sociali e integrazione» e «Formazione e perfezionamento». La politica di promozione della Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione tiene conto delle varie aree linguistiche e geografiche della Svizzera, incoraggiando in special modo approcci e progetti innovativi e in linea con il mercato che, al termine di una fase di avvio e di consolidamento, sono in grado di autogestirsi. Il Consiglio di fondazione è responsabile per l'attività di promozione e i suoi membri vengono nominati dalla società donatrice. Al momento, l'organo supremo della fondazione si compone di cinque membri ed è diretto da Alain Robert (Presidente) e da Dr. Peter Schmid (Vicepresidente). La filiale supporta il Consiglio di fondazione ed è responsabile per l'attività operativa della fondazione. Attualmente è diretta da Rainer Kirchhofer (Direttore).

La Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione esamina ogni anno tra 250 e 300 domande; il 10 fino al 15 percento delle richieste ottiene contributi di promozione. Il divario che si delinea tra l'auspicabile e il realizzabile nell'ambito dei finanziamenti pone le fondazioni donatrici private di fronte alla sfida di dover sviluppare una politica e una prassi possibilmente ben definite, orientate agli obiettivi e trasparenti. In questa ottica, la Fondazione UBS per le questioni sociali e la formazione si impegna nella collaborazione tra istituzioni di finanziamento pubbliche e private operanti in ambito sociale e formativo, e soprattutto nel contatto tra fondazioni donatrici private di pubblica utilità ed è membro di SwissFoundations, l'Associazione delle fondazioni donatrici svizzere fondata nel 2001.