Comunicati stampa


Indicatore UBS dei consumi: forte incremento a marzo

Zurigo/Basilea | | Media Releases Switzerland

  

Dopo un inizio d'anno mediocre, a marzo, l'indicatore UBS dei consumi ha registrato un netto aumento. A 1,84 punti ha raggiunto il livello massimo registrato nel mese di maggio del 2011.

Zurigo/Basilea, 30 aprile 2014 – Nel mese di marzo, l'indicatore UBS dei consumi è salito da 1,52 a 1,84 punti. Al forte aumento hanno contribuito soprattutto la maggiore fiducia dei consumatori e l'andamento positivo del commercio al dettaglio. È proseguito invece l'andamento negativo delle immatricolazioni di nuove autovetture, che rispetto allo stesso mese dell'anno precedente sono diminuite dell'8,1 percento, scendendo a 26 250.

In termini destagionalizzati, nel mese di marzo l'indice relativo all'andamento degli affari nel commercio al dettaglio ha segnato un lieve aumento di 0,24 punti, raggiungendo gli 8,02 punti. L'indice risulta quindi superiore alla media di lungo periodo di 6,09 punti e segnala un'attività operativa positiva nelle imprese del commercio al dettaglio a marzo. La valutazione positiva dell'andamento degli affari potrebbe essere attribuita ai fatturati migliori registrati negli scorsi mesi. Secondo l'Ufficio federale di statistica, dall'inizio dell'anno i fatturati del commercio al dettaglio sono aumentati, indizio di una lieve ripresa nel commercio al dettaglio.

Con una crescita economica del 2,1 percento nell'anno in corso, UBS prevede una dinamica leggermente in calo nei consumi privati. Grazie a una crescita attesa dell'1,9 percento, il consumo privato rimarrà comunque un importante sostegno della crescita economica svizzera. Per il prossimo anno gli economisti di UBS prevedono di nuovo una lieve accelerazione dei consumi privati al 2 percento, a fronte di una crescita economica complessiva del 2,4 percento.

Calcolo dell’indicatore UBS dei consumi 
Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l’indicatore UBS dei consumi dà un’idea dell’andamento dei consumi privati elvetici, che con circa il 60% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L’indicatore precursore UBS è calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell’indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

 
UBS SA
  


Contatti

Sibille Duss, UBS Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-235 69 54, sibille.duss@ubs.com


Veronica Weisser, UBS Chief Investment Office WM
Tel. +41-44-234 50 62, veronica.weisser@ubs.com


Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/wmr-swiss-research


www.ubs.com