Comunicati stampa


Indicatore UBS dei consumi: gli acquisti di Natale sollevano il morale dei commercianti al dettaglio

Zürich | | Media Releases Switzerland

Per i commercianti al dettaglio a novembre gli affari sono nettamente migliorati rispetto al mese precedente. E questo fa salire l'indicatore UBS dei consumi.

Zurigo/Basilea, 23 dicembre 2013 – Nel mese di novembre l'indicatore UBS dei consumi è salito da 1,26 a 1,43 punti. Tale aumento è da ricondursi a una valutazione più favorevole dell' andamento degli affari nel commercio al dettaglio. La diminuzione delle immatricolazioni di vetture nuove impedisce però all'indicatore UBS dei consumi di portarsi su valori più significativi.

Nel mese di ottobre l'indice relativo all' andamento degli affari nel commercio al dettaglio, rilevato dal Centro di ricerca congiunturale (KOF) del politecnico ETH di Zurigo e uno dei cinque sottoindicatori che confluiscono nell'indicatore UBS dei consumi, è salito da -1,5 a 6 punti. Almeno per il breve periodo, l'andamento positivo degli acquisti di Natale permette ai commercianti al dettaglio di dimenticare le preoccupazioni generate dalla pressione sui margini e dalla forza del franco. Grazie alle migliorate prospettive congiunturali, infatti, i consumatori hanno allentato un po' i cordoni delle loro borse. Da quanto emerge da un sondaggio condotto dalla società di servizi di consulenza e revisione Deloitte, quest'anno per i regali di Natale le famiglie svizzere prevedono di spendere in media 807 franchi, il 3 percento in più rispetto allo scorso anno. Se si considera anche la riduzione dei prezzi, questo aumento risulta anche superiore.

Le vendite di autovetture, però, non beneficiano della voglia di spendere prenatalizia. A novembre le immatricolazioni di auto nuove hanno registrato un andamento negativo, diminuendo del 7 percento rispetto al mese precedente in termini destagionalizzati. In totale, quest'anno è stato immatricolato finora il 7 percento in meno di auto nuove rispetto all'anno passato.

Calcolo dell’indicatore UBS dei consumi
Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l’indicatore UBS dei consumi dà un’idea dell’andamento dei consumi privati elvetici, che con circa il 60% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L’indicatore precursore UBS è calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell’indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

 

UBS AG

 

Contatti

 

Caesar Lack, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41 44 234 44 13, caesar.lack@ubs.com

Bernd Aumann, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41-44-234 88 71, bernd.aumann@ubs.com


Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/wmr-swiss-research


www.ubs.com