Comunicati stampa


Indicatore UBS dei consumi: disgelo anche sul fronte dei consumi

Zurigo/Basilea | | Media Releases Switzerland

 

In febbraio l’indicatore UBS dei consumi ha registrato un lieve incremento principalmente dovuto al numero di immatricolazioni superiore alle attese.

Zurigo/Basilea, 27 marzo 2013 – A febbraio l’indicatore UBS dei consumi ha registrato un lieve incremento rispetto al mese precedente, che è passato da 1,15 (rivisto da 1,18) a quota 1,26. Oltre alla stabilizzazione delle nuove immatricolazioni delle automobili, un fattore decisivo è stata una lieve crescita registrata nell’andamento degli affari del commercio al dettaglio.

Dopo che a gennaio le immatricolazioni di autoveicoli avevano subito un calo di circa il 10% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, la situazione ha leggermente ripreso quota a febbraio. Con un calo di solo 4,6% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, la tendenza al ribasso si è notevolmente attenuata. A inizio anno gli importatori di automobili si aspettavano ancora un calo complessivo per il 2013 del 10%. Finora però il calo accumulato è solo del 7,4%. Secondo gli organizzatori, inoltre, gli espositori dell’autosalone di Ginevra hanno affermato di essere molto soddisfatti dell’andamento della manifestazione che quest'anno ha registrato 690’000 visitatori, malgrado un leggero calo del 2% rispetto all’anno precedente. Questo fa ben sperare in un 2013 migliore per il mercato dell’auto di quanto ci si aspetti. Anche altri sottoindicatori dei consumi UBS hanno leggermente contribuito a un quadro complessivamente positivo. In particolare, va rilevata la crescita delle attività nel commercio al dettaglio, che da alcuni mesi continuano ad evidenziare una tendenza visibilmente positiva.

Calcolo dell’indicatore UBS dei consumi
Con un anticipo di circa tre mesi rispetto alle cifre ufficiali, l’indicatore UBS dei consumi dà un’idea dell’andamento dei consumi privati elvetici, che con circa il 60% rappresenta la componente più significativa del PIL svizzero. L’indicatore precursore UBS è calcolato in base a cinque variabili legate ai consumi: vendite di nuove autovetture, andamento delle vendite nel commercio al dettaglio, numero di pernottamenti in albergo da parte di residenti in Svizzera, indice della fiducia dei consumatori e fatturato delle carte di credito generato tramite UBS presso i punti vendita nazionali. Ad eccezione dell’indice della fiducia dei consumatori, tali dati sono aggiornati con cadenza mensile.

UBS SA

 

Contatti

Caesar Lack, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41 44 234 44 13, caesar.lack@ubs.com

Bernd Aumann, UBS CIO Wealth Management Research
Tel. +41-44-234 88 71, bernd.aumann@ubs.com

Pubblicazioni UBS e previsioni relative alla Svizzera disponibili al sito: www.ubs.com/wmr-swiss-research

www.ubs.com