Comunicati stampa


UBS annuncia cambiamenti in seno al Direttorio del Gruppo

Zurich / Basel | | Price Sensitive Information | Media Releases

 

  • Andrea Orcel appointed co-CEO of UBS Investment Bank alongside Carsten Kengeter
  • Alex Wilmot-Sitwell, currently co-CEO of Asia-Pacific region (APAC), appointed Chairman of UBS Investment Bank
  • Chi-Won Yoon appointed sole Chairman and CEO of Asia-Pacific 

Zurigo/Basilea, 22 marzo 2012 – UBS ha annunciato oggi alcuni cambiamenti in seno al Direttorio del Gruppo.  

Andrea Orcel, attualmente Executive Chairman di Bank of America Merrill Lynch, entrerà a far parte di UBS e dirigerà Investment Bank unitamente a Carsten Kengeter in veste di co-CEO, a partire dal 1° luglio 2012. Diventerà membro del Direttorio del Gruppo e sarà subordinato al CEO del Gruppo UBS, Sergio P. Ermotti.

Carsten Kengeter e Andrea Orcel saranno congiuntamente responsabili dell'attuazione della strategia, presentata in occasione del nostro Investor Day, che consiste a creare una Investment Bank orientata verso le esigenze della clientela, che utilizzi meno capitale e più competitiva su scala internazionale.

«Sono lieto che il Direttorio del Gruppo possa beneficiare della notevole esperienza e delle ampie competenze di Andrea Orcel,» ha commentato Sergio P. Ermotti. «La combinazione del know-how e del comprovato track-record di Carsten Kengeter e di Andrea Orcel avrà effetti molto positivi e Kengeter e Orcel co-dirigeranno un team di leadership efficace, orientato all'esecuzione delle attività.»

Alex Wilmot-Sitwell, attuale co-CEO della regione Asia-Pacifico, sarà nominato presidente di UBS Investment Bank a partire dal 1° aprile 2012. In questa nuova veste, quella dell'interlocutore più senior per la clientela d'Investment Bank, si dedicherà in particolare ad assicurare che la divisione d'investment banking fornisca un servizio ineccepibile ai principali clienti su scala internazionale. Continuerà a operare da Hong Kong e lascerà il Direttorio del Gruppo.

Chi-Won Yoon diventerà CEO unico della regione Asia-Pacifico a partire dal 1° aprile 2012 e continuerà a sostenere le divisioni nel gestire la crescita, rafforzare la collaborazione e nell'assicurare che siano redditizie nella regione. «Sotto la direzione di Alex Wilmot-Sitwell e Chi-Won Yoon abbiamo compiuto progressi significativi in questa regione d'importanza strategica,» ha commentato Sergio P. Ermotti. «Chi-Won Yoon farà leva su tale successo e continuerà a supervisionare lo sviluppo delle nostre attività leader di mercato nella regione, mentre Alex Wilmot-Sitwell si dedicherà al rafforzamento della base di clientela d’Investment Bank su scala internazionale.»

Sergio P. Ermotti ha aggiunto: «Questi cambiamenti e i mandati regionali annunciati di recente testimoniano il nostro impegno a offrire ai nostri clienti tutta la gamma di competenze di UBS.»

Esperienza professionale di Andrea Orcel

Andrea Orcel è Executive Chairman presso Bank of America Merrill Lynch (BoAML) e presidente di Emerging Markets ex Asia.

Le sue responsabilità dirette comprendono la strategia aziendale, le relazioni con le grandi società, gli investitori e i governi nel mondo e, in quanto presidente di Emerging Markets (Asia esclusa), la gestione di Corporate & Investment Banking, Sales & Trading e Wealth & Investment Management nei mercati emergenti chiave.

In precedenza, è stato presidente di International Banking & Wealth Management e responsabile di International Corporate & Investment Banking. Prima della fusione, ha diretto la divisione Global Origination di Merrill Lynch (che comprendeva Investment banking e Capital Markets), è stato presidente di Merrill Lynch Global Markets & Investment Banking, Europe, Middle East & Africa (EMEA) ed è stato membro del Comitato dirigente dell'azienda.

Andrea Orcel è entrato a far parte di Merrill Lynch nel 1992 nell'ambito della divisione relativa agli istituti finanziari nella regione EMEA. È diventato responsabile di quest'attività nel 1999 e nel 2003 ne è diventato il responsabile globale. Nel 2004, ha ampliato il suo ruolo nella regione EMEA diventando responsabile di Origination e presidente di Global Markets & Investment Banking.

Nel 2007, Andrea Orcel ha ripreso le redini di Global Origination e applicato lo stesso approccio, allo scopo di raggiungere livelli di redditività di punta, accrescere in modo considerevole la quota di mercato e diversificare le attività in modo da passare da un modello basato sul finanziamento ad un modello di consulenza orientato verso le esigenze della clientela e da un modello basato sugli Stati Uniti ad un modello in cui la maggior parte dei ricavi proveniva dalle attività internazionali.

In precedenza, Andrea Orcel ha lavorato presso Goldman Sachs e presso il Boston Consulting Group.

È titolare di un MBA della Insead, di una laurea in Economia e Commercio, conseguita summa cum laude presso l'Università di Roma. Parla correntemente l'inglese, lo spagnolo, l'italiano e il francese.

È nato nel 1963 ed è cittadino italiano.

UBS SA

Media contact
Svizzera: +41-44-234-85 00
Regno Unito: +44-207-567 47 14
Americhe: +1-212-882 58 57
Asia Pacifico: +852-297-1 82 00

www.ubs.com

Cautionary statement regarding forward-looking statements
This release contains statements that constitute “forward-looking  statements” as to UBS’s expectations concerning future developments. A number of risks, uncertainties and other important factors could cause actual developments and results to differ  materially from UBS’s expectations. These factors include, but are not limited to: future developments in the markets in which UBS operates or to which it is exposed; the effect of possible political, legal and regulatory developments; and UBS’s ability to retain and attract the key employees. In addition, our business and financial performance could be affected by other factors identified in our past and future filings and reports, including those filed with the US Securities and Exchange Commission (SEC). More detailed information about those factors is set forth in documents furnished by UBS and filings made by UBS with the SEC, including UBS’s Annual Report on Form 20-F for the year ended 31 December 2011. UBS is not under any obligation to (and expressly disclaims any obligation to) update or alter its forward-looking statements, whether as a result of new information, future events or otherwise.